6.8 C
Sassano
giovedì, 1 Dicembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Conferenza dei Sindaci su Oculistica, Annunziata: “Proveremo a mantenere entrambe”

    {vimeo}206707683{/vimeo}

    Conferenza dei Sindaci particolarmente accesa per trattare un tema che, come descritto del presidente della Conferenza dei Sindaci del ASL di Salerno Sergio Annunziata, sembra doversi rilevare particolarmente Semplice ma, per restare in tema, la stessa conferenza si è rivelata prima Semplice Dipartimentale per la presenza anche di persone non addette ai lavori, per poi confermarsi molto complessa vista gli interventi che spesso si sono anche su questioni non direttamente collegata alla vicenda oggetto della discussione. Annunziata nel dare inizio al lavori aveva chiesto ai sindaci di esprimersi sul mantenimento o meno dell’Unità Operativa di Oculistica come Complessa, consapevoli che in tale caso, sarebbe stato necessario sacrificare altra unità complessa.

     Solo dopo una lunga discussione è stato deciso di presentare un documento condiviso per il ripristino come Unità operativa Complessa di Oculistica, senza depotenziare alcun altro reparto e mantenendo complessa anche l’U.O. di Geriatria. 

     Ad intervenire per primo il sindaco di Polla Rocco Giuliano che, a parte un attacco nei confronti di altri colleghi sindaci che pare si siano recati a colloquio con il direttore Giordano senza coinvolgere anche il sindaco di Polla, ha riferito che, al di là delle recenti informazioni diffuse Oculistica non chiude e il cambiamento da complessa a semplice non comporterà alcun disservizio. Da ciò ha espresso con forza la volontà del mantenimento di Geriatria come Unità Complessa.

     Una scelta che ha trovato in accordo anche il Sindaco di Sassano Tommaso Pellegrino, ribadendo che il cambiamento non sarà effettivamente avvertito per Oculistica. In palese disaccordo con quanto evidenziato da Giuliano e Pellegrino, insieme ad Annunziata il Sindaco di Caggiano Giovanni Caggiano, il sindaco di Sala Consilina Francesco Cavallone e il Sindaco di Teggiano Michele di Candia che hanno ribadito come non è vero che una unità operativa che sia semplice o complessa quindi senza o con primario, non comporta alcun tipo di cambiamento o di problematiche.

     In particolare Giovanni Caggiano ha voluto ricordare che, se non sussistono differenze, perché non rendere tutte le unità operative esistenti nell’ospedale come Semplici piuttosto che complesse, ottenendo anche un consistente risparmio economico? Evidentemente la differenza esiste. Una differenza che, è stato ricordato, potrebbe incidere anche nell’amministrazione dello stesso dato che il reparto di oculistica non sarebbe più Polo Attuativo con azioni e attività che potrebbero in alcuni casi essere dipendenti da Eboli.

     La conferenza dei Sindaci è stata anche occasione di lamentele tra i diversi colleghi. E’ emerso infatti che, in occasione di questa redazione dell’Atto Aziendale in diversi casi gli amministratori e rappresentanti locali si sono mossi autonomamente per contravvenire a decisioni assunte in sede di conferenza e quindi agendo in modo disordinato, dando all’esterno un’immagine di un territorio decisamente poco unito e compatto quando si tratta di assumere decisioni strategicamente importanti per l’intero comprensorio

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli