9 C
Sassano
sabato, 26 Novembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Danni da maltempo, Matera spiega gli interventi programmati per la messa in sicurezza del fiume Tanagro

    I danni provocati dal maltempo dei giorni scorsi sono stati oggetto di provvedimenti adottati dal consigliere regionale Corrado Matera che, viste le gravi conseguenze  provocate dalle piogge torrenziali su Cilento e Vallo di Diano ha chiesto ed ottenuto dalla Regione Campania l’inserimento nel Def di un impegno da parte della giunta nell’avviare interventi urgenti per la messa in sicurezza dei territori colpiti. Un ulteriore provvedimento che si aggiunge ad altri già adottati con importanti fondi messi a disposizione del Vallo di Diano per la messa in sicurezza del Fiume Tanagro, per i quali, peraltro, l’On. Matera ha chiesto la velocizzazione delle procedure per dare il via ai lavori.

    “Nella seduta di ieri del Consiglio Regionale, – spiega il consigliere regionale Corrado Matera – su mia proposta è stata inserito ed approvato dal Consiglio, nella Risoluzione di Maggioranza al Def, l’impegno da parte della Giunta di prevedere «interventi immediati per il ripristino delle opere e per la messa in sicurezza dei territori che hanno subito, a causa dei recenti eventi alluvionali, notevoli danni e versano in situazione di pericolo»”. Inoltre l’On. Matera riassume anche quali sono gli interventi strutturali a cui si sta lavorando con il recupero di ingenti risorse finanziarie.

    “Per la sicurezza del Fiume Tanagro -sottolinea Corrado Matera – la Regione Campania ha approvato un progetto per lavori strutturali presentato dal Consorzio di Bonifica Vallo di Diano-Tanagro per circa 12 milioni di euro. Per i primi 6 milioni di euro assegnati con delibera di Giunta regionale del 06/04/2022, si è in attesa del decreto di trasferimento dei fondi alla Regione Campania da parte della Presidenza del Consiglio dei ministri, per far partire la gara di appalto”. Previsti inoltre anche interventi anche di svuotamento delle vasche del Fiume Tanagro nei punti più sensibili e che possono influire in maniera determinante nella messa in sicurezza generale del corso del fiume.

    “La Regione Campania – annuncia il Consigliere Regionale Matera – ha affidato 3,5 milioni di euro a SMA Campania che, di concerto con il Consorzio di Bonifica, dovrà provvedere allo svuotamento delle vasche di Polla, Cappuccini e Mesole e ai lavori di manutenzione straordinaria”. L’impegno di Matera ciontinua nel cercare di velocizzare l’iter per dare il via ai lavori necessari per la messa in sicurezza del territorio. A tal proposito, nella giornata di ieri, ha incontrato l’assessore regionale all’Ambiente On. Fulvio Bonavitacola chiedendo di intervenire affinché ognuno, con responsabilità, velocizzi le procedure relative agli interventi già programmati e finanziati, e affinché la Giunta Regionale provveda ad interventi immediati per i danni che si sono verificati a causa dell’alluvione, perché i Territori non possono aspettare.

    “Ringrazio – conclude Matera –  il Presidente Vincenzo De Luca e l’On. Fulvio Bonavitacola per la disponibilità resa e rinnovo i sentimenti di solidarietà e vicinanza alle famiglie e ai cittadini che hanno vissuto momenti di terrore e preoccupazione, e che hanno subito danni a seguito dell’alluvione”.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli