11.8 C
Sassano
sabato, 10 Dicembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Diritto allo studio, da questa mattina inizia la scuola anche per il piccolo valdianese a cui era stata impedita l’iscrizione

    Suono della campanella anche per il piccolo bimbo del Vallo di Diano che, a causa della separazione tra i genitori, con conseguente provvedimento restrittivo nei confronti del padre del bambino, di divieto di dimora e di avvicinamento, non aveva potuto regolarizzare la sua iscrizione alla scuola primaria.

    Dopo la separazione dei genitori, la madre si era trasferita in altro comune dove aveva provveduto alla regolare iscrizione presso la scuola locale del bambino. Dai legali del padre, soggetto al divieto di avvicinamento e di ingresso nel paese di residenza della donna, era quindi arrivata la diffida alla scuola di accettare l’iscrizione. Il piccolo, pertanto, non risultando iscritto, non ha potuto neanche acquistare i libri necessari per iniziare almeno a studiare. Un problema di cui si è interessata anche l’amministrazione comunale e le assistenti sociali che hanno sollecitato una rapida soluzione per il bambino affinché gli fosse garantito il diritto allo studio ed alla formazione.

    La donna, attraverso il suo legale ha inoltrato denuncia ai carabinieri e alle autorità giudiziarie competenti. Il Tribunale dei Minori di Potenza, nella giornata di ieri si è pronunciato proprio in merito all’iscrizione ed ha stabilito l’immediata ufficializzazione dell’iscrizione del bambino presso la scuola di residenza della madre con inizio della frequentazione già dalla giornata di oggi. La decisione è stata immediatamente notificata alla parte interessata e, questa mattina, a distanza di quasi due mesi dall’inizio della scuola, il piccolo ha potuto iniziare a frequentare regolarmente le lezioni in classe.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli