36.8 C
Sassano
domenica, 3 Luglio, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Emergenza cinghiali, potrebbe essere prolungato il periodo di caccia

    La caccia al cinghiale potrebbe essere prolungata da 3 a 5 mesi. ce ne sono troppi e la densità sopportabile è già stata superata – dicono dal Ministero della Salute – La soluzione? Estendere il periodo di caccia e un piano sistematico di abbattimenti.

    L’emergenza cinghiali che è nazionale è stata al centro dell’ultima riunione della Conferenza delle Regioni.

    Prolungare per ulteriori mesi il periodo di caccia al cinghiale è la recente proposta del Ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani condivisa con il sottosegretario alla Salute Andrea Costa e potrebbe essere una risposta adeguata all’emergenza per ridurre la presenza abnorme di ungulati sul territorio, sia negli ambiti rurali che nei centri urbani.

    “Dobbiamo ridurre i cinghiali per tutelare l’agricoltura ed evitare rischi per l’incolumità dei cittadini – ha dichiarato il sottosegretario Costa, con delega alla peste suina – oggi la densità dei cinghiali in alcune zone d’Italia è almeno 5 volte superiore rispetto alla sopportabilità dell’ ecosistema e, al di là del fattore contingente della peste suina, resto convinto e lo voglio ribadire con forza, pur rispettando le sensibilità degli animalisti, che questa è un’emergenza dinanzi alla quale occorre prevedere il prolungamento dell’attività venatoria e la possibilità alle regioni di rideterminare le quote”.

    “Bisogna far presto. Serve un intervento normativo urgente, in quanto sono sempre più evidenti i rischi, sia di salute pubblica che per le attività delle imprese, nel procrastinare i provvedimenti di gestione della fauna selvatica anche in relazione al diffondersi della peste suina sul territorio nazionale – dichiara l’Assessore della Regione Veneto, Federico Caner, Coordinatore della Commissione Politiche Agricole della Conferenza delle Regioni – Abbiamo già chiesto il sostegno del Ministro Patuanelli alle norme predisposte dal Ministero della Transizione Ecologica, per contribuire in maniera efficace al controllo dei cinghiali e di altre specie di ungulati”.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli