23.5 C
Sassano
mercoledì, 25 Maggio, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Fisciano, dalla BCC Monte Pruno al Monastero San Giuseppe elettrodomestici per i bisognosi

    La Banca Monte Pruno sempre vicina alle associazioni e a ai gruppi che si occupano della gente e sostiene chi è in difficoltà. Ancora una volta l’istituto di credito diretto da Michele Albanese sostiene le azioni di solidarietà umana e cristiana e, questa volta, si è dimostrata vicina alla Caritas dell’Arcidiocesi di Salerno-Campagna-Acerno con una donazione di elettrodomestici al servizio del Monastero San Giuseppe di Fisciano.

    Nella giornata di ieri, 22 aprile, il vice direttore generale Cono Federico, ha raggiunto il monastero salernitano per consegnare, direttamente nelle mani di Don Antonio Romano Presidente della Fondazione Caritas Salerno e a Flavio Manzo direttore della Caritas diocesana, una serie di elettrodomestici che serviranno a sostenere le azioni di supporto quotidiano rivolte alle persone maggiormente bisognose. Un utilissimo dono che la BCC Monte Pruno ha voluto elargire al Monastero San Giuseppe per offrire il suo contributo alle azioni che quotidianamente e instancabilmente vengono messe in campo per aiutare le persone che, più di ogni altro e ancor più in questi momenti difficili, stanno attraversando.

    Un gesto che dimostra ancora una volta la sensibilità della Banca Monte Pruno e del suo direttore Michele Albanese, da sempre vicina ai bisogni della gente. Un’azione che conferma come l’istituto di credito, resti fedele a quelli che sono gli ideali che ne hanno sostenuto la nascita 60 anni fa. “Lavatrici, asciugatrici ed aspirapolveri – dichiara il Vice Direttore Cono Federico – sono da oggi a disposizione della Fondazione Caritas Salerno per migliorare l’assistenza agli ospiti presenti al Monastero di Fisciano, così da meglio fronteggiare quella che è diventata un’emergenza inaspettata.Attualmente a Fisciano, infatti, la Fondazione Caritas Salerno sta ospitando 18 persone arrivate dall’Ucraina tra cui 10 bambini dai 4 ai 15 anni. Gli elettrodomestici donati – spiega il Dott. Federico – saranno, successivamente, utilizzati a supporto delle donne vittime di violenza ospitate nella struttura”.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli