5.1 C
Sassano
martedì, 6 Dicembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Foligno, Al premio “La fabbrica del paesaggio” Paladino presidente di giuria

    {vimeo}144114952{/vimeo}

    L’edizione 2015 del premio La Fabbrica del Paesaggio ha visto trionfare due imprese una del nord e una del sud, segno evidente di come l’amore per la propria terra e l’interesse a tutela re ambiente e paesaggio non ha confini ne distinzioni. Lo scorso fine settimana a Foligno l’edizione 2015 del premio che nella passata stagione eccezionalmente si è trasferito per un appuntamento speciale nel Vallo di Diano presso la Certosa di San Lorenzo a Padula. Presente come presidente di giuria l’avvocato Angelo Paladino, presidente dell’Osservatorio Europeo epr il Paesaggio di Arco Latino che ha dovuto, insieme ai giurati lavorare non poco nella scelta dei progetti vincitori che hanno meglio mostrato e valorizzato il paesaggio e l’ambiente, caratteristica essenziale per ottenere l’ambito riconoscimento. Il Premio “La Fabbrica nel Paesaggio” promossa dalla Federazione italiana club e centri Unesco ogni anno, nel premiare i progetti più importanti e le attività di maggior pregio che valorizzano l’amiente punta anche ad una maggiore sensibilizzazione verso il paesaggio. Paesaggio e industrie possono tranquillamente convivere come possono convivere modernità a e storia. Su queste basi la giuria è chiamata a scegliere ed è per questo motivo che i giurati, coordinati da Angelo paladino hanno scelto la Des Martin società agricola di Valliera di Castelmagno in provincia di Cuneo risultata vincitrice della sezione dedicata all’imprenditore che, nel costruire o ristrutturare la sede della propria attività dimostra sensibilità nei confronti dell’ambiente e del paesaggio e il Campo di raccolta e conservazione di germoplasma internazionale di ulivo a Zagaria in provincia di Enna vincitore della sezione dedicata all’ente o all’istituzione che nel promuovere azioni di trasformazione del territorio dimostra sensibilità nei confronti dell’ambiente e del paesaggio. Il premio rappresenta un’attestazione importante finalizzata soprattutto a ridare slancio e valore all’Italia. I riconoscimenti che giungono alle iniziative vanno a premiare non le architetture in se ma piuttosto le buone pratiche e l’impegno concreto dimostrato nel voler fornire un buon esempio in grado anche di educare al rispetto per l’ambiente e per i contesti troppo spesso trascurati. 

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli