11.7 C
Sassano
martedì, 4 Ottobre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Giro d’Italia Amatori, dal 3 al 5 giugno protagonista la Campania con il Vallo di Diano

    {vimeo}151769146{/vimeo}

    Sarà un’occasione da non perdere per il Vallo di Diano e per la sua promozione. Attraverso lo sport il territorio valdianese con le sue bellezze e la sua arte e storia sarà al centro dell’attenzione nazionale ed internazionale grazie al Giro d’Italia Amatori che si terrà dal 3 al 5 giugno prossimo e che vedrà ala carovana rosa e i familiari sostare per diversi giorni sul territorio. Un evento che, attraverso lo sport, sarà in grado di promuovere e far conoscere le diverse attrattive culturali presenti nel Vallo di Diano e zone limitrofe. Grazie all’iniziativa e all’impegno delle associazioni ciclistiche Tortorabike Criscuolo Petroli presieduta da Rufino Tortora e dell’ASD Marco Pantani Montesano sulla Marcellana con il suo presidente Maurizio Radesca che, venuti a conoscenza della scelta ricaduta sulla Campania come regione ospitante dell’edizione 2016 del Giro d’Italia Amatori, hanno deciso di proporre il Vallo di Diano come area ospitante. Presentando agli organizzatori ed in particolare al patron della manifestazione Fabio Zappacenere, le numerose bellezze presenti sul territorio, sono rimasti entusiasti nell’ammirare: la Certosa di San Lorenzo, il museo di Joe Petrosino, le Grotte di Pertosa-Auletta, il Battistero di San Giovanni in Fonte, il centro storico- medievale di Teggiano con il castello e la cattedrale di Santa Maria Maggiore oltre alle numerose chiese e al Museo Diocesano di San Pietro, il Convento francescano di Sant’Antonio a Polla, il sacrario dei Trecento a Padula, la Chiesa di Sant’Anna a Montesano sulla Marcellana e tutti gli altri comuni del Vallo di Diano ognuno dei quali conserva una tradizione storico-artistica-culturale di grande spessore, tutti luoghi che potranno essere visitate dai partecipanti al Giro d’Italia Amatori e dai loro accompagnatori in occasione dei 3 giorni di manifestazione sportiva. L’idea e l’impegno di Rufino Tortora e Maurizio Radesca, due privati che hanno messo al servizio della comunità la loro passione per il ciclismo, va però sostenuta e rafforzata. Al momento il Vallo di Diano e gli hotel aderenti sono già da alcuni mesi inseriti sul sito ufficiale nazionale del Giro d’Italia amatori all’indirizzo www.giroditaliamatori.it per le prenotazioni e le offerte riservate ai partecipanti. Oltre alle tre tappe previste e organizzate dalla ASD Marco Pantani Montesano che ha organizzato le prime due tappe tra Padula e Montesano sulla Marcellana e TortorabikeCriscuolo Petroli di Polla che ha organizzato ala terza e ultima tappa, ci sarà poi la cerimonia di premiazione a Polla con la chiusura e il saluto dei partecipanti. Un appuntamento da non perdere e importante anche per mettere alla prova la capacità turistica di un territorio come il Vallo di Diano dalle grandi potenzialità. Le iscrizioni sono già aperte e alle prime due società che iscriveranno almeno dieci ciclisti verrà concessa un’iscrizione gratuita alla Nove Colli 2016, una delle regine del movimento granfondistico nazionale che si svolge lungo l’Appennino romagnolo, inoltre i vincitori assoluti delle due fasce maschili del Giro d’Italia Amatori avranno la possibilità di partecipare gratuitamente al Giro Internazionale del Friuli Venezia Giulia Amatori in programma dal 3 al 7 agosto 2016.  

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli