6.3 C
Sassano
mercoledì, 7 Dicembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    “Grotta, Briganti e Cacio”, grande affermazione del progetto.

    {vimeo}134396844{/vimeo}

    Grande successo per “Grotta, Briganti e Cacio” raccolto negli ultimi due appuntamenti in programma mercoledì 22 e giovedì 23 luglio che hanno sancito l’indiscussa affermazione del progetto ideato, amato e sostenuto dall’omonima Associazione Culturale di Monte San Giacomo (SA) e nato da un’intuizione di un gruppo di amici che credono fortemente nella possibilità concreta di costruire un futuro migliore per la propria terra valorizzando ciò che hanno ricevuto in eredità dalla tradizione. Terra e Teatro, Teatro e Territorio è un connubio sul quale si fonda il progetto, un programma di valorizzazione del rapporto tra tradizione edinnovazione. Il Territorio è portatore di ricchezze di cui il Teatro può essere, ed in questo caso è, cassa di risonanza. La Ballata del Brigante, uno spettacolo più unico che raro, scritto e diretto dal Maestro Enzo D’Arco ha incantato ed emozionato, riuscendo anche a risvegliare il senso di appartenenza, forse assopito in questi ultimi anni. Lo spettacolo itinerante, nel favoloso scenario naturale del Monte Cervati, in zona Vallicelli a 1.400 metri d’altezza, ha “rapito” i cuori dei visitatori/spettatori, accorsi in massa, decretando il tutto esaurito.  Carmine Lisa – presidente della associazione ha dichiarato: “Le risorse naturali, i prodotti della ruralità contemporanea, la gastronomia, la storia e la cultura di un popolo possono rappresentare un importante volano di sviluppo socio economico per Monte San Giacomo e per tutto il Vallo di Diano. La base di partenza è la stagionatura del formaggio nelle grotte naturali del Cervati. Partendo dalla grande tradizione casearia abbiamo sviluppato la possibilità di creare una filiera che porti sulle tavole dei consumatori un prodotto arricchito dall’amore di un paese, che racconti le storie nascoste delle montagne, che profumi della passione di un popolo che non si arrende. Lo spettacolo, motore attrattivo dell’evento, ha dato e darà la possibilità di sviluppare i di promuovere il settore agroalimentare, che comprende trasformazione, stagionatura e confezionamento del formaggio, insieme alle attività naturalistiche alla riscoperta delle ricchezze del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni che si sono svolte con grande successo. Questa sinergia di interessi consentirà di creare una piattaforma lavorativa alla quale ognuno potrà accedere inserendo le peculiarità individuali, fornendo quell’arricchimento complessivo che possa garantire una crescita comune.” I prossimi appuntamenti in calendario sono previsti per il 22 e 23 agosto, nonché il 12 e 13 settembre 2015, ai quali è già possibile e consigliabile prenotarsi, al sito www.grottabrigantiecacio.it e/o presso l’Agenzia “Carucci Travel” a Sala Consilina.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli