16.3 C
Sassano
venerdì, 12 Agosto, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    In Bulgaria un giardino dedicato alla comunità di Celle di Bulgheria

    Inaugurato in Bulgaria un giardino dedicato alla comunità di Celle di Bulgheria, piccolo comune cilentano da tempo gemellato con Veliki Preslav. È proprio qui che è stato inaugurato il giardino: a Dragoevo, municipalità del Comune di Veliki Preslav. Ad avviare l’iniziativa è stata la dirigente della locale scuola primaria, Rossiza Capra, che ha voluto così rilanciare il gemellaggio con il comune di Celle di Bulgheria intitolando il giardino dell’istituto scolastico alla comunità cilentana.  “Un gesto di amore per una terra lontana che sentiamo vicina e fraterna – ha spiegato la dirigente scolastica – , vogliamo incrementare i rapporti con l’Italia e con il Cilento nel segno della fratellanza e della pace”.

    All’iniziativa hanno preso parte il sindaco di Veliki Preslav Yanko Yordanov, la presidente del Consiglio Anelia Asenova e il sindaco della municipalità di Dragoevo Vichko Vichev. Presenti anche il console onorario d’Italia a Varna Antonio Tarquinio, il consigliere comunale di Celle di Bulgheria Angelo Carelli, una delegazione di studenti di Celle e il cantautore cilentano Peppe Cirillo con la sua orchestra, che ha tenuto anche un concerto nell’ambito della manifestazione “Petrovska Kitka Folklore Festival”.

    “Siamo onorati di questa bella iniziativa che valorizza la nostra antica amicizia con Veliki Preslav e con tutto il popolo bulgaro – ha dichiarato da Celle di Bulgheria il sindaco Gino Marotta – . L’idea di intitolare un giardino è molta bella. Il giardino è un luogo dove vanno i bambini e le persone anziane. Grazie a Rossiza Capra e a tutte le autorità locali per questo gesto affettuoso nei nostri confronti. Speriamo di poter ricambiare presto questa calorosa accoglienza con un evento in Italia, nella nostra comunità”, ha concluso il sindaco Marotta.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli