17.4 C
Sassano
lunedì, 23 Maggio, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Isolamento e covid, via libera alla validità dei test antigenici rapidi per lo stop alla quarantena

    Il risultato del test antigenico rapido, effettuato presso farmacie o centri abilitati, è sufficiente per disporre lo stop all’isolamento per chi è stato contagiato dal covid così come, in caso di positività, basta per disporre la quarantena sul soggetto contagiato.

    La Giunta della Regione Campania, adeguandosi alle disposizione nazionali del 30 dicembre scorso, ha ufficializzato la validità dei risultati dei test antigenici per l’accertamento di una eventuale positività o negatività al covid. Nel pomeriggio di ieri, la giunta regionale, all’unanimità, ha approvato la delibera n. 8 che ha modificato, attraverso allegato tecnico, le precedenti norme snellendo le procedure di gestione dell’isolamento per chi è contagiato o è venuto in contatto con caso covid. Per i soggetti asintomatici non vaccinati, con una sola dose o le due dosi primarie da meno di 14 giorni, è disposta la quarantena di 10 giorni a partire dall’ultimo contatto con soggetto positivo dopodiché, un test antigenico o molecolare negativo è sufficiente per porre fine alla quarantena.

    Ai soggetti asintomatici che abbiano ricevuto la seconda dose di vaccino da più di 120 giorni si applica la misura della quarantena per 5 giorni dall’ultimo contatto con il caso covid che potrà terminare appena o il test rapido o il molecolare, sia risultato negativo. Per chi ha completato in ciclo vaccinale primario con la seconda dose entro 120 giorni, chi ha ricevuto la terza dose e chi è guarito da covid da meno di 120 giorni non è soggetto a quarantena, sarà obbligato solo ad indossare sempre la mascherina per 10 giorni e, solo nel caso di comparsa dei sintomi sarà obbligato ad effettuare il test o molecolare o antigenico rapido per verificare se ha contratto l’infezione.

    Disposizioni, queste, che snelliscono notevolmente le procedure soprattutto ora che è difficile reperire tamponi molecolari per liberare soggetti posti in isolamento da settimane vista l’impossibilità a verificare la negativizzazione. Nei giorni scorsi il Sindaco di Monte San Giacomo Angela D’Alto aveva scritto alla Regione chiedendo di disporre provvedimenti finalizzati proprio a semplificare le procedure. Ieri l’emanazione dell’atteso provvedimento commentato con favore dalla sindaca. “Questa semplificazione – ha riferito Angela D’Alto – permetterà, finalmente, di evitare a tanti cittadini le lunghe attese sinora registrate e di terminare, nei tempi previsti dalle vigenti disposizioni, il loro periodo di quarantena. Si ringrazia, pertanto, il Consigliere regionale, on Corrado Matera, col quale questa amministrazione ha, nei giorni passati, lungamente interloquito sulla problematica,  la Giunta Regionale e il Presidente De Luca per la sensibilità mostrata e la rapidità nella risoluzione di un problema particolarmente gravoso per i cittadini”.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli