16.9 C
Sassano
lunedì, 26 Settembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    “Maestra a scuola e maestra di vita”, la lettera degli alunni di Michelina Monaco

    “Maestra a scuola, ma soprattutto maestra di vita”. Così i suoi alunni ricordano in una  affettuosa lettera Michelina Monaco, l’insegnante di Monte San Giacomo che ieri è mancata all’età di 68 anni.

    Si è spenta improvvisamente. Un fulmine a ciel sereno che ha sconvolto la comunità sangiacomese e la comunità scolastica valdianese di cui ha fatto parte attivamente per oltre 40 anni di servizio.

    Una perdita inaspettata che ha lasciato un gran dolore soprattutto nei suoi alunni. Era in pensione ma per i suoi ragazzi era e sarà per sempre “la maestra Michelina”. E hanno voluto salutarla con una lettera sicuri di interpretare il sentimento di quanti l’hanno conosciuta.

    “C’è un termine, tra tutti, che racchiude il tuo essere – scrivono –  determinata. Una donna coraggiosa e ciò che ti ha distinto più di tutto è stata la tua raffinatezza e quel sorriso intenso, il gioiello più bello che avevi. Sei stata amata da tutti e continuerai ad esserlo anche ora. Hai amato la vita, hai aiutato, hai dato consigli, ma soprattutto sei stata un pilastro per tante persone. Solo chi ti ha amato veramente è riuscito a cogliere la tua vera essenza. Sei e sarai per sempre La Maestra”

    Così la salutano scrivendo a nome di tutte le generazioni che ha formato. A scuola e non solo. Era impegnata nel sociale, con il teatro e di recente anche politicamente. Amava mettersi a disposizione, dedicare il suo tempo agli altri. Soprattutto ai ragazzi.

    E dalla lettera traspare ciò che per loro ha rappresentato con il suo essere buona e brillante, il suo essere esempio e guida, determinante – sottolineano – nella loro formazione scolastica ed umana. Il ricordo indelebile che ha lasciato è racchiuso – dicono – nella classica ma esaustiva espressione “La maestra Michelina”

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli