15.3 C
Sassano
domenica, 2 Ottobre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Monte San Giacomo. Tavoli, panche e staccionate distrutti: l’azione di vandali

    {vimeo}418404175{/vimeo}

    Atto vandalico a Monte San Giacomo. Distrutti tavoli, panche e staccionate nei pressi del Rifugio Forestale ai piedi del Cervati.

    A scoprire e denuciare il fatto i ragazzi del Forum dei Giovani locale, presieduto da Simone Totaro. Si dicono indignati per tanta incività e mancanza di rispetto verso tutta la comunità.

    “Viviamo in un paese di montagna dove ci sono posti splendidi e nei quali la nostra comunità ha avuto il piacere di passare momenti indimenticabili – scrivono – gli stessi posti che porterai sempre nel cuore e di cui, non importa quanto tempo passerà, conserverai sempre ricordi indelebili. Per questo fa malissimo scoprire una cosa del genere, un gesto meschino e avvilente, di mera violenza gratuita. Un atto vandalico. Dove molti della nostra comunità spesso e volentieri trascorrono giornate con amici e famiglia, ed è triste scoprire che qualcuno ha voluto distruggere tavoli, panche e staccionate senza il minimo rispetto verso gli altri e verso la natura. Alcuni hanno pensato che fosse stata opera di animali selvatici, ma in realtà no. È stata opera di un essere che difficilmente si può chiamare uomo. Le tavole di legno staccate sono state usate come legna da ardere e le panche disarcionate insieme ai blocchi di cemento che le supportavano. È evidente che chi ha portato a termine questo scempio lo abbia fatto per divertimento e senza curarsi di quello che altri avrebbero pensato.
    Noi come Forum dei Giovani condanniamo appieno qualsiasi atto di natura vandalica, soprattutto quando viene attuato da persone che non hanno la minima cognizione di come si ci comporti in una società civile. Vedere ciò è qualcosa che ci rattrista molto. Detto questo, speriamo di ritornare presto a divertirci in quei luoghi ma se vengono ritrovati in questo stato non sarà più possibile farlo.
    Manteniamo questi posti in modo che possano usufruirne tutti, conserviamoli con rispetto anche per tramandarli a chi verrà dopo di noi”.

    Rosa ROMANO

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli