14.8 C
Sassano
lunedì, 3 Ottobre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Monte San Giacomo. Tentata truffa del finto incidente: beccato il malvivente

    {vimeo}395925266{/vimeo}

    Ci hanno provato di nuovo a Monte San Giacomo, un paese continuamente preso di mira da malfattori.

    Nel primo pomeriggio di ieri sedicenti avvocati hanno telefonato in diverse abitazioni, almeno tre, per rifilare ai malcapitati di turno il copione del finto incidente di un congiunto e mettere a segno l’ennesimo colpo. Questa volta è stato smascherato l’autore.  Che non è riuscito a portare a termine il piano.

    Dopo i tre episodi che tra ottobre e novembre scorsi hanno fruttato ai malviventi un bel bottino, oltre 20mila euro e in un colpo solo ben 17, c’era stata un po’ di tregua ma ieri la comunità è ripiombata nella paura. Non si sa se il soggetto fermato dai Carabinieri sia lo stesso dei mesi scorsi rimessosi all’opera. Dal racconto delle vittime pare però che il piano ordito ieri fosse arrangiato rispetto alle altre volte: il sedicente avvocato non conosceva ad esempio il nome di alcun congiunto così come, in due delle tre telefonate, non c’è stata una richiesta di soldi esplicita.

    Sta di fatto che una delle signore contattate ha fatto fallire il piano criminale. Il modus operandi ha visto un finto avvocato telefonarle a casa per avvisarla che la figlia aveva causato un incidente in cui era rimasta vittima una donna e che quindi c’era bisogno di soldi per toglierla dai guai. La signora, nel panico, ha cercato di contattare le figlie usando il telefono fisso ma la linea, come da copione, era stata manomessa. Ha quindi deciso di raggiungerle a casa per assicurarsi che stessero bene e, una volta lì, insieme hanno capito che si trattava di un raggiro.

    Hanno allertato i Carabinieri che sono riusciti a bloccare un uomo: a bordo della sua auto, probabilmente in attesa di concludere “l’affare”, si aggirava in paese con fare sospetto e segnalato alle forze dell’ordine che lo hanno intercettato in pieno centro. Lo hanno portato in caserma per gli accertamenti del caso e alla fine, si tratta di un uomo dell’hinterland napoletano, è stato denunciato a piede libero per tentata truffa.

    Rosa ROMANO

     

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli