36.8 C
Sassano
domenica, 3 Luglio, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Montesano sulla Marcellana aspira a diventare uno de “I borghi più belli d’Italia”

    {vimeo}470119312{/vimeo}

    Montesano sulla Marcellana prova ad entrare nel club “I borghi più belli d’Italia”. ÂÂ È stata approvata dalla Giunta la delibera per avviare l’iter di selezione e valutazione. Al Club possono aderire i Comuni associati all’ANCI, con un borgo antico di pregio e con un considerevole patrimonio architettonico e naturale.

    L’associazione de “I borghi più belli d’Italia” è un circuito di eccellenza. “Nata nel marzo del 2001 per valorizzare il grande patrimonio di storia, arte, cultura, ambiente e tradizioni presente nei piccoli centri italiani emarginati dai flussi turistici, che rischiano lo spopolamento ed il degrado a causa di una situazione di marginalità. L’Associazione non è stata creata per una mera operazione di promozione turistica integrata, si prefigge di garantire attraverso la tutela, il recupero e la valorizzazione – sottolineano - il mantenimento di un patrimonio di monumenti e di memorie che altrimenti andrebbe perduto”.

    L’Amministrazione Rinaldi, che è fortemente impegnata sul tema della promozione turistica territoriale e forte della presenza sul territorio di uno degli insediamenti di maggior pregio della zona, prova a ottenere il riconoscimento.

    In Campania ci sono già 11 realtà che fanno parte de I Borghi più belli d’Italia tra cui alcune perle della costiera cilentana, come Castellabate, e quella amalfitana, come Furore. Montesano potrebbe egregiamente rappresentare l’area interna della provincia avendo tutte le caratteristiche richieste in termini di qualità urbanistica e architettonica. Un luogo che merita di entrare nel circuito de I borghi più belli d’Italia e di essere conosciuto a livello nazionale e internazionale.

    Con la pubblicazione della delibera l’iter è avviato, ora si tratta di produrre gli atti necessari e, eventualmente, prepararsi alla visita di una commissione giudicatrice. Che valuterà non solo patrimonio culturale e ambientale esistente ma anche la politica di valorizzazione, sviluppo, promozione e animazione del patrimonio che la cittadina possiede.

     

    Rosa ROMANO 

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli