9.6 C
Sassano
domenica, 4 Dicembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Morigerati. Battuta di caccia finisce in tragedia: ferito gravemente 12enne

    {vimeo}150161585{/vimeo}

    Una domenica di divertimento si è trasformata in tragedia a Morigerati dove un 12enne è stato ferito gravemente durante una battuta di caccia. Una tragedia aggravata anche dalle condizione del servizio sanitario regionale che ha rallentato notevolmente i tempi di soccorso al ragazzo. Nel pomeriggio di ieri, intorno alle ore 16,30 un colpo partito accidentalmente sembra dal fucile dello zio con cui si era recato, insieme al padre ad una battuta di caccia al cinghiale ha colpito il ragazzo ad un polmone. Giunto presso l’ospedale L’immacolata di Sapri intorno alle ore 17,00 i sanitari si sono subito resi conto della gravità delle sue condizioni diagnosticando la perforazione di un polmone ed hanno immediatamente predisposto il trasferimento presso l’ospedale Santobono di Napoli. Da questo momento parte l’odissea per il ragazzo e i suoi familiari. Il personale medico prova ad ottenere il trasferimento in eliambulanza che però viene negato dalla centrale operativa del 118 essendo completamente assente nell’intera provincia salernitana una piattaforma adeguata per l’atterraggio notturno dell’eliambulanza. I medici del pronto soccorso chiedono quindi l’intervento dei carabinieri per predisporre il trasferimento a Napoli che sarà effettuato con l’ambulanza scortato dai carabinieri. Durante il viaggio i medici rianimatori registrano un peggioramento nelle condizioni del 12enne e alle 18,30 sono stati costretti a fermarsi presso l’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno dove i sanitari erano in attesa per le prime cure e per stabilizzare le condizioni del ragazzo in modo da consentire di proseguire il viaggio in direzione Napoli con la scorta dei carabinieri. Dopo aver stabilizzato le condizioni del giovane l’ambulanza è ripartita per giungere al pronto soccorso del’ospedale Santobono di Napoli poco prima delle 22,00 dove un’equipe medica attendeva il ragazzo per prenderlo in cura. Intanto a Sapri i militari della compagnia hanno immediatamente fatto partire le indagini per risalire all’esatta dinamica che ha portato al ferimento del 12enne, le cui condizioni 

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli