21.7 C
Sassano
venerdì, 20 Maggio, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Napoli, Teresa Iorio vincitrice del Campionato Mondiale dei pizzaioli

    {vimeo}141651241{/vimeo}

    Teresa Iorio della pizzeria Le Figlie di Iorio è stata la vincitrice lo scorso mese di settembre della 14esima edizione del Campionato del Mondo dei Pizzaioli nell’ambito del Napoli Pizza Village. Un campionato che ha visto gareggiare centinaia di pizzaioli provenienti da tutto il mondo affollando il lungomare Caracciolo di Napoli patria della pizza. Ed è stata proprio una napoletana a vincere il primo premio nella categoria più prestigiosa e ambita del campionato mondiale dei pizzaioli “Pizza Napoletana Specialità Tradizionale Garantita trofeo Caputo“. Teresa Iorio da anni dedica la sua vita alla pizza cercando di presentare un prodotto genuino e delizioso al palato. Questo suo impegno le ha consentito di aggiudicarsi il primo premio su 214 pizzaioli provenienti da tutto il mondo che hanno preparato le loro speciali pizze napoletane rispettando il disciplinare previsto dal Ministero Delle Politiche Agricole e alimentari e dall’Unione Europea. Un risultato che ha riempito d’orgoglio la pizzaiola napoletana, raggiunto dopo sacrifici, passione e attenzione nella preparazione della pizza che offre ai suoi clienti. Teresa Iorio, titolare della pizzeria Le Figlie di Iorio, non poteva non parlare degli attacchi che hanno cercato di minare il prestigio dell’alimento tipico napoletano e da sempre considerato tra i più completi per le caratteristiche organolettiche tanto da richiedere una preparazione rispettosa di una definita normativa. Alla domanda cosa pensa dei tentativi di rovinare l’immagine e la tradizione della pizza napoletana risponde. Teresa Iorio parla anche del vallo di Diano sottolineando la sua volontà di venire a visitarlo dopo averne spesso sentito parlare, invitata dal presidente dell’Associaizone Imprenditori Vallo di Diano Valentino Di Brizzi

     

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli