9 C
Sassano
martedì, 6 Dicembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Omicidio Vassallo. Nuova svolta. Altre persone indagate

    {vimeo}152269212{/vimeo}

    Continua l’attività investigativa della procura di Salerno per dare un volto e un nome agli assassini di Angelo Vassallo, sindaco di Pollica ucciso nel settembre del 2010 da nove colpi di pistola, una calibro 9.21 Tanfoglio mai ritrovata. Ancora una volta gli inquirenti hanno ascoltato “o brasiliano” Bruno Humberto Damiani, la seconda in sei mesi, con l’obiettivo di avere risposte importanti dalle quali partire per dare una sterzata all’inchiesta. Secondo quanto riporta “Il Mattino” Damiani avrebbe negato di avere rancore nei confronti del sindaco pescatore confermando quanto detto nei precedenti interrogatori: Vassallo l’aveva incrocio qualche volta ma non aveva rapporti con lui. La Procura di Salerno ha scritto nel registro degli indagati altre tre persone con l’accusa di omicidio aggravato dalle finalità mafiose. Tra gli inquirenti si riapre la prima ipotesi avanzato subito dopo l’omicidio. L’uccisione del sindaco di Pollica legato al mondo dello spaccio di droga e in particolare alla battaglia di Angelo Vassallo contro l’attività di spaccio che si consumava nella zona del porto di Acciaroli soprattutto nell’estate del 2010 quando la cittadini cilentana, riporta “Il Mattino” “era stata invasa dallo spaccio di stupefacenti. Questa situazione rappresentava per Vassallo fonte di preoccupazione e di agitazione”. Su questa svolta nella indagini è intervenuto anche il fratello di Angelo, Dario Vassallo, presidente della Fondazione “Il Sindaco Pescatore” che a “Il Mattino” non ha voluto commentare questa svolta “voglio capire bene prima di parlare” – ha dichiarato ma è sempre convinto che ci sono stati errori nella conduzione dell’indagini compiute a suo dire “con una certa approssimazione” ricordando come la mattina dell’omicidio “l’area non era transennata con gente che gironzolava attorno all’auto in cui era stato ucciso Angelo violando la scena del crimine”.   

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli