17.4 C
Sassano
domenica, 4 Dicembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Ospedale di Polla, sabato raccolta sangue. Oricchio: “Nel 2017, 1650 donazioni”

    {vimeo}246251228{/vimeo}

    1650 donazioni di sangue, questo è il bilancio del 2017. Un numero del tutto positivo per il centro trasfusionale dell’ospedale di Polla diretto dal dottor Carmine Oricchio. “Per l’anno prossimo cercheremo tuttavia di aumentare questi numeri – dice – le donazioni straordinarie sono sempre utili”. Intanto sabato 9 dicembre dalle 8:30 alle 12:30, è prevista una raccolta di sangue che chiude il calendario degli appuntamenti. Un momento al quale in tanti hanno partecipato nel corso di questi mesi e hanno incoraggiato altri donatori a un gesto di altruismo e partecipazione nei confronti di altri bisognosi.   In questo periodo non si è registrata una richiesta particolare di gruppi sanguigni eppure il presidio ospedaliero “Luigi Curto” è sempre particolarmente attento a non far mancare nulla ai suoi pazienti, quelli che cioè sono sotto terapia e hanno bisogno di sangue e quelli che invece per necessità del momento ne fanno esplicita richiesta. I giovani, in questi giorni di festa, sembrerebbero più a rischio data l’euforia e l’ebbrezza di provare a fare esperienze fuori dall’ordinario. “Dobbiamo pertanto avere accortezza – continua il dottor Oricchio –  siamo nell’ordine di quello che riguarda l’urgenza. E con questa raccolta fronteggiamo ciò che ci aspetta nelle festività natalizie”. Scatta l’appello anche dell’associazione “Fratres” che non fa mancare il suo supporto anche in quest’ultima giornata del 2017. “Vi aspettiamo in tanti – dicono – è ora di donare”. Insomma si fa sempre più importante la sensibilizzazione alla donazione di sangue, utile e indispensabile non solo nelle emergenze ma anche nelle cure di pazienti con patologie croniche. Mentre è possibile donare sempre come da calendario stabilito del centro pollese. 

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli