10.8 C
Sassano
sabato, 10 Dicembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Per 100 anni Caruso, a 100 anni dalla morte del tenore Antonio Guida racconta la sua vita in un cortometraggio in onda questa sera alle 20,30 su uno tv

    {vimeo}597159849{/vimeo}

    100 anni dalla morte del grande tenore Enrico Caruso e da Napoli, l’artista, cantante e musicista Antonio Guida, insieme al regista Nando De Maio, ne hanno voluto celebrare la grandiosità ed immortalità con un cortometraggio realizzato tra le meraviglie di Napoli, raccontando la sua vita, i suoi successi e le sue delusioni.

    Il cortometraggio, che sarà trasmesso sulla nostra emittente di Uno Tv questa sera alle ore 20,30 ed in replica dopo ogni tg, è nato in tempo di covid quando Antonio Guida, non volendo cedere alle problematiche che il settore dello spettacolo stava affrontando a seguito della pandemia che impediva la realizzazione di eventi di qualsiasi genere, ha deciso di dedicarsi ad un lavoro che ricordasse il grande trascorso artistico del tenore indimenticato ed indimenticabile tra i più importanti di tutto il mondo che, con la sua voce, è riuscito a trasferire in tutto il mondo l’arte di Napoli. Grazie al sostegno dell’amico regista Nando De Maio, Antonio Guida, cantante e musicista, ha realizzato il breve lavoro cinematografico per ricordare il grande tenore scomparso all’età di 48 anni a Napoli, la città che lo aveva deluso nel 1901 tanto da spingerlo a rinunciare definitivamente ad esibirsi in Italia e nella stessa Napoli per sempre. Un decisione mantenuta fino alla fine con l’artista che si era trasferito in America dove è stato particolarmente apprezzato.

    Un artista che per Napoli e per l’Italia ha rappresentato il simbolo della grande musica in tutto il mondo e che Antonio Guida, ha voluto omaggiare con il cortometraggio, mostrando anche le meraviglie di Napoli, accompagnato in questo viaggio dalla giovane Ysabelle Iacono. Antonio Guida, cantante che ha scoperto la sua splendida voce ed il suo talente quasi per gioco, cantando con gli amici, fino a far diventare la sua passione il suo lavoro, ha voluto, con questo lavoro prodotto da Artisti Associati, omaggiare anche la sua città. Infatti, nel viaggio nella vita di Enrico Caruso attraverso le riprese del cortometraggio, sarà possibile ammirare le bellezze della città di Napoli tra il mare ed alcuni dei suoi monumenti più belli.

    Anna Maria  CAVA

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli