6.8 C
Sassano
giovedì, 1 Dicembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Pertosa. Presentato ieri a Napoli il Museo del Suolo

    {vimeo}159045464{/vimeo}

    E’ stato presentato ieri in conferenza stampa all’AGIS di Napoli il Museo del Suolo. La struttura è prossima all’inaugurazione prevista per venerdì 22 aprile e, dopo alcuni giorni di avviamenti tecnici, sarà definitivamente aperta al pubblico a partire dal 1 maggio. 1500mq di esposizione coperta e molteplici percorsi naturalistici collegati, è nata per iniziativa della Fondazione MIdA e finanziata dalla Regione Campania con fondi comunitari. “Sono molto soddisfatto di annunciare questa iniziativa – commenta il Consigliere alla Cultura della Regione Sebastiano Maffettone  – la gente pensa che le istituzioni facciano le cose con scarsa attenzione ma non è così  e questo Museo ne è la prova, mi sembra bellissimo – conclude Maffettone – che con cifre relativamente basse si ottengano risultati sofisticati ed eccellenti come questo.” Da quando l’Assemblea Generale dell’ONU proclamò l’Anno Internazionale dei Suoli, un team di scienziati esperti nel settore ha lavorato incessantemente per realizzare questo progetto con la collaborazione delle comunità di Pertosa e Auletta, rappresentate in conferenza stampa dai Sindaci Michele Caggiano e Pietro Pessolano. La Fondazione MIdA completa così un percorso che offre agli studiosi ed ai visitatori un viaggio alla scoperta dei processi di formazione dei suoli, dei loro rapporti con gli ecosistemi, le comunità viventi ed i paesaggi, della interazione di lunga durata con le società umane. Il Museo infatti si inserisce in un contesto che comprende le Grotte di Pertosa – Auletta e il Museo Speleo-Archeologico nel centro storico di Pertosa.  “Il Museo del Suolo – sottolinea Francescantonio D’Orilia  presidente della Fondazione MIdA – rappresenta la realizzazione di un progetto centrale nella visione e nella fisionomia dei Musei Integrati dell’Ambiente”

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli