5.1 C
Sassano
martedì, 6 Dicembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Vallo di Diano, oltre 368 mila euro per assunzioni per l’attuazione del Pnrr

    Dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, nei giorni scorsi, sono stati resi noti i fondi a disposizione dei Comuni per l’incremento del personale a disposizione finalizzato a sostenere le attività legate all’attuazione dei progetti del PNRR per i quali, i comuni, risultano destinatari di risorse. Un sostegno quindi ai piccoli comuni con popolazione inferiore ai 5 mila unità che potranno avvalersi di figure professionali il cu costo sarà sostenuto dallo Stato.

    Nella ripartizione dei fondi, con beneficiari solo i comuni che risultano destinatari di fondi del PNRRA per la realizzazione di progetti, sono 4 gli enti del Vallo di Diano che potranno avvalersi di nuove figure professionali da assumere part-time e a tempo determinato per gli anni che vanno dal 2022 al 2026. Ad essere stati inseriti nella ripartizione sono i comuni di Buonabitacolo, Sassano, Sant’Arsenio e San Rufo. Destinatari di risorse, inoltre, anche i comuni di Caggiano per l’area del Tanagro e di Corleto Monforte per gli Alburni. Per ciò che riguarda il Vallo di Diano è Sant’Arsenio il comune destinatario di maggiori risorse per un totale 154 mila euro distribuiti in 4 annualità ossia: 2022,2023,2024 e 2025.

    Al Comune di Sant’Arsenio sono state riconosciute 4 unità lavorative inquadrate nelle categorie D e C. Per ciò che riguarda la categoria D l’ente santarsenense ha già pubblicato l’avviso per l’assunzione di due Istruttori Direttivi Tecnici di cui uno esperto sulle questioni ambientali. Somme importanti anche per il Comune di San Rufo a cui sono stati assegnati, in totale 146.545,00 suddivisi nelle 5 annualità che vanno dal 2022 al 2026. 2 le unità lavorative che potranno essere assunte dall’ente guidato da Michele Marmo 1 per la categoria D ed 1 per la categoria C. Sassano potrà disporre di 41. 145, 00 euro per l’assunzione di 1 tecnico per le annualità 2022, 2023 e 2024. A Buonabitacolo riceverà per la sola annualità 2022 26.843,00 per l’assunzione di 3 unità lavorative inquadrati nella categoria C e che saranno impiegati come istruttori dell’area amministrativa, dell’area tecnica e dell’area finanza.

    Per ciò che riguarda Caggiano e Corleto Monforte, i due comuni riceveranno rispettivamente poco meno di 48 mila euro Caggiano per l’assunzione di 3 unità da inquadrare nella categoria D; e poco più di 38 mila euro il comune di Corleto per l’assunzione di 2 unità a inquadrare nella categoria D. I fondi messi a disposizione dalla Presidenza del Consiglio dovranno essere rendicontati ogni anno entro marzo e, laddove le somme a disposizone non saranno interamente utilizzate, il restante dovrà essere restituito.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli