15.5 C
Sassano
martedì, 27 Settembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Policastro Bussentino, spiaggia dissequestrata: Hotel Torre Oliva in piena attività

    {vimeo}98126060{/vimeo}
    Lo scorso venerdì 30 maggio è arrivata la decisione del Tribunale della Libertà di Potenza che ha accolto la richiesta di dissequestro della spiaggia dell’Hotel Torre Oliva di Policastro Bussentino che potrà così continuare ad accogliere le migliaia di turisti che ogni anno sono ospiti della struttura alberghiera tra le più grandi e importanti del Golfo di Policastro. Il sequestro era avvenuto a seguito di un’indagine per presunti brogli nell’affidamento della concessione da parte del Comune di Santa Marina. Immediato il ricorso da parte dei legali, accolto dai giudici che hanno disposto il dissequestro sia della spiaggia di circa 6 mila mq che delle strutture installate sull’arenile. La stagione estiva è quindi regolarmente partita per la struttura ricettiva che ha già avviato le attività di accoglienza, e il personale dipendente che può quindi considerare salvo il posto di lavoro. Una lieta notizia non solo per quanti operano intorno all’Hotel Torre Oliva ma per l’intero territorio che vive prevalentemente di attività turistica. Intanto però proseguono le indagini da parte della Procura di Lagonegro sulle presunte irregolarità nel rilascio delle concessioni demaniali da parte dei tecnici comunali. Secondo la procura, infatti, i due tecnici incaricati non avrebbero rispettato l’iter burocratico regolamentare per il rilascio delle autorizzazioni. Nella speranza che la problematica venga risolta al più presto anche per le altre strutture ricettive di Policastro Bussentino, con l’istanza di dissequestro ottenuta dall’Hotel Torre Oliva, viene garantito il notevole flusso di presenza che l’elegante struttura ospita ogni anno. Già questo è un ottimo risultato con l’Hotel che anche anche in questa stagione avrà modo di confermarsi tra le strutture alberghiere di eccellenza dell’area.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli