10.7 C
Sassano
mercoledì, 7 Dicembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Polla. Carte false per ottenere un contributo di 200euro. Pescato dalla Guardia di Finanza

    {vimeo}177804906{/vimeo}

    Il comune di Polla, con decreto dirigenziale di ieri, ha determinato di procedere al recupero della somma di 200euro, indebitamente erogata ad un cittadino come contributo “Una Tantum” relativo all’anno 2011. I fatti risalgono al 2011 quando il cittadino aveva fatto pervenire al Comune, insieme ad altre cinque persone, apposita istanza per poter ottenere un contributo “Una Tantum pari ad Euro 200,00” presentando una certificazione non veritiera. Tra i requisiti anche la dimostrazione di avere un reddito ISEE per l’anno 2010 inferiore ai 5000euro. Nel corso di un controllo portato avanti dalla Tenenza della Guardia di Finanza di Sala Consilina sono emerse “violazioni penalmente perseguibili e segnalati alla competente A.G.” a carico del cittadino il quale – si legge – “a seguito dell’utilizzo di una diversa autocertificazione ha tratto in inganno il Comune di Polla, che ha concesso ed erogato il contributo “Una Tantum”, per la somma pari ad € 200,00, godendo indebitamente di tale prestazione sociale agevolata”. Per tale motivo che l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Rocco Giuliano ha determinato, attraverso l’atto a firma del responsabile dell’area Raffaele Moretta e del responsabile del servizio Pasqualina Salluzzi, di procedere al recupero “della somma previamente invitando la controparte in via bonaria a restituire la predetta somma anche eventualmente rateizzando la stessa e, in caso di riscontro negativo, dando incarico all’Ufficio Contenzioso per l’adozione degli atti necessari al recupero coatto del contributo”. 

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli