12.9 C
Sassano
domenica, 25 Settembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Polla. Emergenza Radiologia. Risolto il problema Tac, manca il sostituto

    {vimeo}220624828{/vimeo}

    Ancora nessuna novità in merito al nuovo radiologo. Oggi ultimo giorno di lavoro peraltro particolarmente intenso prima del pensionamento per uno dei radiologi in servizio presso l’ospedale di Polla e, da domani, saranno quindi soltanto in tre a diversi dividere i turni in modo da poter garantire il servizio a tutti i reparti del presidio ospedaliero. Nota positiva della giornata la sistemazione della tac che, da diversi giorni, risultava non funzionante e che, questa mattina, dopo una lunga giornata di lavoro da parte di Graziano Vocca e tecnici in servizio, nuovamente a lavoro già da questa mattina,  ha ripreso regolarmente la sua funzionalità. Resta però la preoccupazione per la gestione dell’Unità Operativa in questo periodo estivo in cui il flusso degli utenti potrebbe aumentare visto l’arrivo di vacanzieri nel Vallo di Diano, degli emigrati che rientrano con l’arrivo dell’estate e l’aumento del traffico veicolare sulla A3 Salerno Reggio Calabria con l’Ospedale di Polla che, per ubicazione, serve proprio il tratto autostradale. Dagli inizia di maggio si sta cercando una soluzione con l’individuazione di un radiologo che possa, solo temporaneamente, prestare servizio presso il Luigi Curto. Impresa che sembrerebbe alquanto ardua dato che, al momento, pare non sia stata ancora individuato chi sarà il sostituto del radiologo da domani in pensione, in attesa poi delle definizioni dei medici di ruolo. Intanto si attendono novità da parte del direttore generale dell’ASL di Salerno Antonio Giordano che ha annunciato al presidente della Conferenza dei sindaci dell’ASL Sergio Annunziata novità in tal senso a breve, in modo da evitare turni massacranti per i radiologi in servizio con conseguente rischio di inefficienza del sistema sanitario

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli