9 C
Sassano
domenica, 4 Dicembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Polla, ieri incontro dedicato al giubileo della misericordia con mons. De Luca

    {vimeo}147834351{/vimeo}

    Essere preparati e consapevoli dell’importante momento storico e religioso a cui il mondo cattolico si appresta a vivere con il Giubileo della Misericordia è fondamentale. Ecco perché, la diocesi di Teggiano-Policastro da diverso tempo è impegnata con eventi di preghiera ma anche di discussione al quale partecipa in primis il Vescovo Mons. Antonio De Luca , presente a tutti gli appuntamenti e impegnato a ricordare quelle che sono le motivazioni primarie che hanno spinto Papa Francesco all’indizione del giubileo straordinario della Misericordia. Ieri sera presso il family Center di Polla, in occasione della prima ufficiale del film dedicato a papa Francesco, che sarà proiettato presso il multisala ubicato nella zona industriale fino al 9 dicembre prossimo, Mons. Antonio De Luca, nell’incontro organizzato da Don Paolo Longo e moderato dalla giornalista Lucia Giallorenzo, rispondendo alle domande dei giornalisti in sala ha spiegato il significato di Misericordia, termine distintivo di questo giubileo straordinario e parola che più di tutte viene utilizzata dal Pontefice. Misericordia viol dire donare il proprio cuore ai miseri, miseri=miseri cor= cuore die=dare, stare cioè vicino in tutti i sensi alle persone sofferenti, aiutarli e amarli come Dio ha amato noi. Questo è il messaggio principale che il Giubileo che avrà inizio con l’apertura della porta santa il prossimo 8 dicembre vuole lanciare. Nel messaggio indirizzato ai fedeli della Diocesi, Mons. De Luca spiega che parlare di misericordia non significa solo avere pietà degli altri ed essere solidali ma ha un messaggio molto più profondo e significativo, vuol dire essere soprattutto ed in particolare umili nel cuore e con questa umiltà donarsi al prossimo. Per Papa Francesco è proprio attraverso la misericordia che si può arrivare a Dio e a lui essere legati. Ieri sera, presso il Family Center prima di assistere alla proiezione del film che racconta la storia di Papa Francesco, si è ampiamente dibattuto sul Giubileo e sul significato che bisogna dare all’evento straordinario che si concluderà il 20 novembre prossimo, invitando tutti ad attraversare le Porte Sante che saranno aperte nelle principali chiese riconosciute quali porte del Giubileo della Misericordia. Ieri sera è stato inoltre annunciata l’apertura delle porte sante della Diocesi, la porta della Cattedrale di Santa Maria Maggiore a Teggiano e la Porta della Chiesa di Policastro, per il 12 dicembre prossimi. Ieri sera inoltre, sempre in preparazione del Giubileao straordinario, presso la Chiesa di Sant’Anna si è tenuta la santa messa organizzata dal gruppo Misericordie e Fratres Vallo di Diano e dal Gruppo Sacra Famiglia della Parrocchia Sant’Antonio e Sant’Anna. Alle ore 20,30, momento di preghiera con l’adorazione eucaristica. Il gruppo Misericordie che, in rispetto del nome, è costantemente impegnato in attività di socialità e solidarietà a favore delle fasce deboli, ha deciso di organizzare il momento di preghiera per giungere preparati all’8 dicembre giorni di apertura della Porta Santa a Roma da Papa Francesco e di inizio ufficiale del Giubileo della Misericordia. 

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli