14.6 C
Sassano
martedì, 24 Maggio, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Polla, trionfo del regista Massimo Salvato nella campagna crowdfunding per “Jonny”

    {vimeo}76050125{/vimeo}

    Ce l’ha fatta il regista di Polla Massimo Salvato a raggiungere l’obiettivo prefissato dalla campagna crowdfunding avviata sul sito Kickstarter per la raccolta fondi dedicata al documentario “Jonny”, la storia di uno degli artisti più caratteristici della comunità in Galles. La campagna si è conclusa domenica scorsa, ed ha superato l’obiettivo delle 3mila sterline prefissate, soglia che consentirà dunque il finanziamento della post-produzione del documentario. Un successo che ovviamente riempie di gioia Massimo. “Voglio ringraziare –sottolinea emozionato il regista pollese- tutte le persone del Vallo di Diano che hanno contribuito con donazioni e condivisioni della pagina Kickstarter ad ottenere questo grande risultato. Grazie ai fondi ricevuti da 89 finanziatori provenienti da 6 diverse nazioni, siamo riusciti a raggiungere il 101% dell’obiettivo, e nelle prossime tre settimane procederemo alla creazione di una suite per il montaggio del documentario”. Fondamentale per la riuscita dell’iniziativa si è rivelata l’ultima settimana della campagna, quando la generosità dei donatori ha permesso di colmare il divario che restava rispetto alle 3mila sterline prefissate: a 5 giorni dalla conclusione era stato superato il 50%, ma il raggiungimento del 100% era imperativo e necessario, altrimenti il progetto non sarebbe stato finanziato. Insomma un rush finale davvero inarrestabile, attivato dopo l’appello del regista pollese diffuso anche da Uno Tv, e che alla fine ha portato al raggiungimento dell’obiettivo. Massimo ha voluto per questo ringraziare anche Uno Tv e l’editore Valcomunicazioni per lo spazio che nostra testata giornalistica ha dedicato alla promozione dell’iniziativa, della cui conclusione positiva ovviamente siamo molto felici. Massimo è un figlio del Vallo di Diano che grazie al talento, alla forza di volontà e allo spirito di sacrificio si è affermato come regista e professore accademico a Newport, in Galles. Grazie alle sue qualità artistiche e alla sua determinazione Massimo si è fatto conoscere e notare, dividendo le sue attività tra impegni cinematografici e insegnamento. Non solo regista, ma anche produttore e sceneggiatore, spesso collabora alla realizzazione di video musicali e promozionali. Un suo corto, Muse, è stato selezionato e proiettato al festival di Berlino 2011. Insomma davvero un talento del nostro territorio di cui andare orgogliosi. Il regista 42enne potrà ora portare a compimento la realizzazione di “Jonny”, che racconta la storia di Jonathan Sherwood, uno degli artisti più caratteristici nella comunità artistica in Galles. Il successo della sua iniziativa ha dimostrato la solidarietà del Vallo di Diano e della provincia salernitana verso un suo figlio dotato di grande talento artistico.

    Antonio Sica

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli