14 C
Sassano
mercoledì, 18 Maggio, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Polla, parte “Leggendo…Insteia”, unico progetto salernitano vincitore del bando

    Con la stipula del protocollo d’intesa con le associazioni aderenti, entra nel vivo il progetto dedicato alla lettura e promosso dal Comune di Polla, risultato unico comune della Provincia di Salerno ad essersi aggiudicato il fondi messi a disposizione dal Ministero della Cultura per il Centro per il Libro e la Lettura.

    20 mila euro è la somma riservata ai progetti presentati dai comuni con popolazione dai 5 mila ai 15 mila abitanti per promuovere, attraverso la realizzazione di un progetto definito e strutturato, la lettura sul territorio comunale confermando così la qualifica di “Città che legge”, qualifica che, il comune di Polla, ha ottenuto alcuni anni fa anche se, il suo impegno a favore dei libri e per la promozione e la diffusione della lettura, risale a diversi anni orsono. Un importate risultato se si pensa che, in tutta la provincia di Salerno, sono soltanto 11 i comuni che hanno potuto aderire al bando del Centro per il libro e la lettura e di questi 11, su 387 partecipanti, soltanto Polla, con il suo progetto è riuscita ad aggiudicarsi i fondi nella categoria comuni tra i 5000 e i 15 mila abitanti, classificandosi peraltro al terzo posto su 128 progetti presentati nella stessa categoria.

    Un risultato che premia il progetto “Leggendo…Insteia”, realizzato dal comune guidato dal sindaco Massimo Loviso anche in considerazione del risultato ottenuto dagli altri 2 comuni partecipanti del salernitano nella stessa categoria, ossia Padula e Vallo della Lucania, che hanno ottenuto un punteggio inferiore a 60 ossia i punti necessari per poter accedere alla graduatoria. Ieri sera, presso la sala giunta del comune di Polla, il sindaco Massimo Loviso ed il presidente del consiglio delegato alla cultura Giovanni Corleto, hanno dato ufficialmente il via alla realizzazione del progetto con la sottoscrizione dei protocolli d’intesa con le associazioni aderenti per ognuna delle 5 azioni in campo.

    Per “Leggere l’amore a Scuola” coinvolte la Pro Loco di Polla, l’ASD Podistica Pollese, Associazione Giornalisti Locali; per “100 diari in 100 famiglie” hanno sottoscritto l’accordo le associazioni Voltapagina e Tempo e Memoria; per “Libreria Sospesa” coinvolte le associazioni I ragazzi del Ponte, autolinee Curcio, Elogium e ACAP; a curare l’azione “Letture al Buio” ci saranno l’Unione Ciechi ed Ipovedenti sez. di Salerno, Istituto Comprensivo di Polla, la scuola paritaria Santa Teresa, l’Università della Terza Età e l’Associazione Sant’Antuniello; infine per la “Biblioteca in Cammino” le associazioni Lilium, Artificio, I Nicolini, Comitato Scambi culturali.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli