8.5 C
Sassano
sabato, 26 Novembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Polla, vandali in azione 2 volte sulla bici su rotaie. Sabatella: “Non ci fermiamo”

    {vimeo}131081450{/vimeo}

    Le belle iniziative che vengono poste in essere per dare visibilità ad un territorio troppe volte dimenticato e poco valorizzato vengono puntualmente prese di mira dai vandali. Ultima in ordine di tempo e che lascia basiti è l’attacco vandalico subito dalla bici su rotaie realizzata dalla costituente Associazione Culturale La Ferrovia Rinata, guidata da Sabatella Gerardo. Per due notti il mezzo di trasporto è stato oggetto di attacchi. Nella notte tra martedì e mercoledì un primo assalto che l’aveva danneggiata marginalmente. Il gruppo dell’associazione aveva quindi tentato di metterla in sicurezza ma ciò non è bastato. La notte successiva i vandali tornano in azione distruggendo i pedali e i supporti e rendendola inutilizzabile. Un evento che ha lasciato sgomenti i membri dell’associazione e quanti si sono impegnati nella realizzazione della bici da rotaie, in tutto simile ad un pedalò. Non si comprende il motivo dell’insano gesto che lascia basiti. Il veicolo è frutto del lavoro e dell’impegno di persone che, volenterosi di ridare slancio ad un territorio in cui credono e che ritengono pieno di potenzialità e opportunità, soprattutto turistiche, hanno tolto tempo alla loro vite, mettendo a disposizione ore di lavoro, denaro personale e anche tempo alle proprie famiglie e alla vita private per dare vita ad un mezzo che permettesse in comodità di attraversare la ferrovia. Passeggiate in bicicletta lungo un tratto prevalentemente naturalistico offrendo uno scorcio del panorama paesaggistico offerto dal Vallo di Diano con un punto di vista insolito soprattutto per le giovani generazioni che non hanno avuto mai la possibilità di attraversarla vista la sospensione della tratta dal 1987. Qualcuno però non sembra aver compreso bene l’importanza di questo veicolo, o forse semplicemente in uno spirito adrenalinico, ha deciso di danneggiarlo, dimostrando soltanto, con questo gesto, di non avere a cuore il proprio territorio e di non essere dotato di sani principi, alla base di una sana vita in società, come il rispetto delle persone e dell’altrui lavoro. Un gesto vandalico che ha danneggiato molto più chi lo ha compiuto che avrà in futuro ben poco di cui vantarsi e di cui essere orgoglioso, piuttosto che il gruppo dell’associazione che è deciso a proseguire e a non lasciarsi fermare da chi ha dimostrato una certa riluttanza a tutelare e a valorizzare se stesso e il proprio territorio. “Ci siamo già organizzati – spiega Gerardo Sabbatella, responsabile dell’Associazione La Ferrovia Rinata – per il ripristino del veicolo che sarà a disposizioni dell’intera comunità. Abbiamo avvertito per un attimo un senso di sconforto nel renderci conto che qualcuno non ha compreso come le nostre forze, i nostri investimenti personali e il nostro tempo è stato rivolto essenzialmente al bene e alla valorizzazione del nostro amato Vallo di Diano, ma si è trattato soltanto di un attimo. Non ci fermeremo – continua deciso Sabatella – e proseguiremo nel nostro progetto con maggior forza e vigore. Abbiamo già pronto il progetto per l’utilizzo del veicolo. Nei prossimi giorni, dopo la sistemazione, sarà reso noto un recapito telefonico a cui chiunque potrà rivolgersi per usufruirne, naturalmente nella consapevolezza che, al momento della consegna delle chiavi per lo sblocco, ne diventerà primo e unico responsabile del mezzo di trasporto su rotaie, e dovrà custodirlo come un buon padre di famiglia. Un modo anche per sensibilizzare la comunità – spiega – e per rendere tutti partecipi di un progetto che non è finalizzato al successo e alla crescita della nostra associazione che lo ha ideato, ma è un’iniziativa che vuole puntare ad ottenere un bene e una crescita comune. Speriamo – conclude Gerardo Sabatella – che in primis i giovani si rendano conto dell’importanza dell’iniziativa e che partecipino numerosi ai tour lungo la tratta ferrata”.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli