25.7 C
Sassano
mercoledì, 29 Giugno, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Prezzo del latte: allevatori in crisi, Coldiretti avvia sportello legale nel Vallo di Diano

    Gli allevatori del Vallo di Diano sono in crisi per il prezzo del latte troppo basso e il loro grido d’allarme viene accolto dalla Coldiretti che avvia uno sportello legale sul territorio.

    Gli allevatori valdianesi, ieri mattina, si sono riuniti in assemblea a Padula, nella sede del Consorzio di Bonifica Vallo di Diano, e hanno incontrato il direttore di Coldiretti Salerno Enzo Tropiano. Hanno denunciato speculazioni della filiera e chiesto un adeguamento del prezzo del latte, attualmente inferiore al costo di produzione, nonostante i contratti vigenti in Campania prevedano il prezzo minimo a 48 centesimi al litro. A fronte di un aumento del prezzo del mangime per gli animali e delle spese energetiche, si spiega in una nota, non si è registrato invece un aumento del prezzo del latte rimasto fermo a quasi trent’anni fa.

    “Oggi però una tutela c’è – ha spiegato il direttore Tropiano – grazie alla legge approvata in materia di pratiche commerciali sleali nei rapporti tra imprese nella filiera agricola e alimentare. Per produrre un litro di latte i nostri allevatori spendono più di 40 centesimi al litro mentre lo stesso litro viene pagato dalle imprese di trasformazione in media 37-38 centesimi, dieci in meno rispetto ai contratti in Campania. L’intervento sul prezzo riconosciuto ai produttori è l’unica soluzione per salvare il settore”. Coldiretti Salerno ha quindi istituito da subito un servizio di assistenza per le imprese per la sottoscrizione dei contratti, coordinato dall’avvocato Maria Ricchiuti, “unica strategia – ha concluso Tropiano – per salvare le stalle lasciando nelle tasche degli allevatori la giusta remunerazione, un’iniziativa che punta a garantire trasparenza, lealtà ed equilibrio nei rapporti commerciali”.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli