10.7 C
Sassano
mercoledì, 7 Dicembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Punti Nascita, lettera del Comitato Cittadini Attivi provincia di Salerno a De Luca

    {vimeo}302259294{/vimeo}

    Alle diverse manifestazioni in essere a difesa dei punti nascita arriva ora la nota del comitato Cittadini Attivi Provincia di Salerno, costituitosi nelle ultime settimane al fine di occuparsi delle problematiche comuni del territorio della provincia salernitana . Tra le prime azioni in campo, la difesa dei punti nascita di Polla e Sapri.

    Come prima aziono l’invio di una nota alla Regione Campania e al Presidente Vincenzo De Luca in cui si chiede “di attuare la sospensione dell’efficacia del provvedimento di chiusura dei punti nascita di Polla e Sapri e al Ministro della Salute di sollecitare laRegione Campania ad adottare tutte le misure possibili per il ripristino dell’attività dei suindicati punti nascita al fine di garantire la tutela del diritto alla salute dei bambini e delle mamme”.

    Nella richiesta vengono ripercorsi in dettaglio i provvedimenti adottati in riferimento proprio ai punti nascita con riferimento anche al parere espresso dal Comitato Percorso Nascite nazionale a cui si fa riferimento nell’emissione del decreto. Nella richiesta si ricorda come, nel piano ospedaliero, si prevede la richiesta di deroga alla chiusura per 7 punti nascita escluso Polla, fa anche riferimento ad un precedente monitoraggio, fornito nel 2014 dalla Regione Campania al Comitato Percorso Nascite in cui si evidenziava come Polla, Sapri e Vallo della Lucania rientravano già allora tra le aree disagiate.

    A parere del Comitato Cittadini attivi della Provicnia di Salenro rende inspiegabile al decisione del Comitato di non concedere oggi la deroga. Ricorda inoltre che per raggiungere Vallo della Lucania si impiegano 70 minuti da Polla. “Considerato – si legge nella nota – che il parere sfavorevole del Comitato Percorso Nascita nazionale è esclusivamente consultivo, che i dati vengono forniti dalla Regione al Comitato Percorso Nascite nella richiesta di deroga”, che vanno ad aggiungersi ad una lunga serie di valutazioni valide per ciascun punto nascita interessato dalla chiusura, si cheide una rapida revisione della decisione.

    “Vista l’imminente chiusura dei punti nascita – spiegano dal Comitato Cittadini Attivi Provincia di Salerno –  abbiamo ritenuto opportuno approfondire in maniera analitica il provvedimento al fine di produrre una richiesta indirizzata al Governatore della Campania, Vincenzo De Luca, e al Ministro della Salute Giulia Grillo affinché, ognuno per la sua parte, si adoperi per l’assunzione di provvedimenti urgenti in merito”. Ricordando le numerose manifestazioni svoltesi a difesa dei punti nascita e la folta partecipazione”è nostra intenzione- continuano da Comitato – rafforzare la richiesta che segue attraverso una raccolta firme sull’intero territorio per dare vita ad una petizione che sarà successivamente inviata alla Regione Campania e al Ministro della Salute.

    Anna Maria CAVA

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli