11.8 C
Sassano
domenica, 25 Settembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    “Le problematiche dell’Ospedale di Polla”, il 26 Marzo Assemblea Pubblica di CGIL, UIL e FIALS

    {vimeo}89608362{/vimeo}
    E’ passato ormai più di un mese dall’incontro tenuto dal Direttore Generale dell’ASL di Salerno Antonio Squillante all’Ospedale di Polla con amministratori locali, operatori del settore sanità e sindacati. Era il 10 Febbraio e nonostante le rassicurazioni del Manager dell’ASL in 40 giorni la situazione al Luigi Curto non è migliorata, e le problematiche sono quelle di sempre, in primis la carenza di personale medico diventata in alcuni reparti insostenibile. Unica novità degna di nota la notizia del prossimo cambio della guardia alla guida del nosocomio pollese, visto che l’attuale direttore Nunzio Babino andrà in pensione a partire dal 1° Luglio. Resta da vedere chi sarà il sostituto scelto per gestire quello che si spera possa essere un “nuovo” corso per il Luigi Curto, che indubbiamente ha molto da recuperare in termini di operatività e di immagine dopo l’inesorabile declino degli ultimi anni, nonostante sia da tutti riconosciuto che al suo interno esistano reparti, medici ed operatori sanitari d’eccellenza. Intanto i problemi vissuti dalla struttura ospedaliera di Polla sono il tema all’ordine del giorno dell’assemblea pubblica in programma mercoledì 26 Marzo alle ore 9:30 presso l’Aula Magna dell’ospedale Luigi Curto. “Le problematiche dell’Ospedale di Polla” è il significativo titolo dell’incontro, organizzato dalle tre sigle sindacali CGIL, UIL e FIALS. “Daremo spazio –sottolineano gli organizzatori- alle criticità della sanità che, da lungo tempo, assillano gli operatori sanitari e l’utenza afferente ai servizi dell’Ospedale di Polla. Sarà anche l’occasione – continuano i sindacati – per individuare un percorso condiviso con le forze politiche, in modo da agire insieme per la soluzione dei problemi”. I sindacati promettono che sulla vicenda relativa alle problematiche del Luigi Curto insisteranno con caparbietà e che non demorderanno di fronte ad eventuali ostacoli che dovessero emergere nell’azione sindacale intrapresa. “Invitiamo pertanto – concludono CGIL, UIL e FIALS – i lavoratori, i cittadini e quanti hanno a cuore le sorti della sanità del Vallo di Diano a partecipare in massa all’assemblea pubblica che si terrà il 26 marzo 2014 alle ore 9.30 presso la sala convegni dell’ospedale di Polla”.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli