29.3 C
Sassano
mercoledì, 25 Maggio, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Report di fine mandato: tanto lavoro e numeri importanti alla Fondazione MIdA

    Tanto lavoro e numeri importanti alla Fondazione MIdA, a dirlo il report di fine mandato che è stato pubblicato dall’Ente e che riporta i dati dal 2008 al 2022. Tutta l’attività della Fondazione MIdA – si legge nel report – ruota intorno al concetto della sostenibilità: ambientale, economica e sociale.

    Gestisce le Grotte di Pertosa-Auletta e un sistema museale dedicato al suolo e alla speleo-archeologia. Due i centri di ricerca: Osservatorio sul doposisma e Cervene – Centro regionale di riferimento per la prevenzione e gestione delle emergenze. MIdA è anche Casa Editrice ed ha al suo attivo la pubblicazione di oltre 30 monografie e di un periodico. Opera seguendo tre linee di azione principali: gestione sostenibile, ricerca scientifica e crescita del territorio.

    Impiega 13 unità full-time ma è riuscita negli anni a radunare intorno alle sue attività, come collaboratori esterni,  scienziati, professionisti, intellettuali, artisti ed esponenti importanti del mondo dello spettacolo, del giornalismo, della cultura. Sono stati attivati accordi commerciali con agenzie di viaggio, tour operator e strutture ricettive, contando, ad oggi, oltre 350 collaborazioni; si è intensificato il rapporto con le scuole e le università e con le associazioni, sono state avviate partnership a livello locale per la promozione turistica dell’intero territorio, ha aderito a network di imprese turistiche e si è impegnata nella creazione di nuove reti tematiche. Si pensi, ad esempio, alla Rete dei Musei Vallo di Diano, CAVO Experience, 3 Grotte 3 Fiumi, Cilento Green Card. È stata stipulata inoltre una partnership anche a livello nazionale con tutte le grotte associate AGTI – associazione grotte turistiche italiane.

    Alcuni numeri:  80 attività ricettive convenzionate che propongono le Grotte ai loro ospiti regolarmente; 292 agenzie convenzionate che, complessivamente, inviano oltre 10.000 visitatori all’anno alle Grotte: più di 2mila scuole a cui viene consegnato il catalogo cartaceo delle attività.

    Dal 2014 intanto l’Ufficio Marketing cura le campagne di promozione, partecipa ai maggiori eventi fieristici, cura la redazione di brochure e cataloghi dei servizi offerti, mantiene i contatti con le strutture ricettive, le agenzie turistiche e le scuole. Ancora numeri: più di 140mila visite Visite in un anno al sito internet ufficiale della Fondazione MIdA; 38mila persone che seguono la pagina Facebook delle Grotte e 4mila 500 il profilo Instagram; 66 fiere di settore e eventi di promozione turistica ai quali si è partecipato; 13 incontri promozionali presso la Fondazione MIdA con agenzie di viaggio, tour operator, scuole.

    Fondamentale poi la ricerca scientifica e la divulgazione nei settori disciplinari delle Scienze della Terra e dell’Ambiente, della Chimica, della Biologia, delle Scienze Sociali, dell’Agroallimentare e nel campo delle Discipline Umanistiche. Molti i progetti attivati: inclusione sociale, benessere giovani, servizio civile, alternanza scuola-lavoro.

    Negli ultimi 8 anni, il sito delle Grotte di Pertosa-Auletta è stato visitato da oltre 500mila persone, con una media di circa 60mila presenze annue. Al 2019 l’incasso derivante dai biglietti è aumentato del 46%. Negli ultimi due anni la Fondazione MIdA ha dovuto fronteggiare gli effetti dell’emergenza sanitaria e delle conseguenti chiusure. In termini di bilancio – si legge nel report – si è ottenuto, grazie ad un’oculata governance, un segno positivo.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli