18.3 C
Sassano
mercoledì, 25 Maggio, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Rifiuti RAEE, al vaglio dei sindaci un progetto per innovare la raccolta nel Vallo di Diano

    Raccolta, smaltimento e riciclo dei rifiuti RAEE, ossia i rifiuti consistenti in apparecchiature elettriche ed elettroniche, da migliorare e innovare per consentire anche un risparmio sui costi da addebitare ai cittadini. La proposta progettuale è stata presentata ai sindaci del comprensorio in occasione della Conferenza dei Sindaci svoltasi presso la Comunità Montana Vallo di Diano e prevede un ampliamento dei centri raccolta RAEE per un totale di 18 centri, da realizzarsi con sistemi tecnologicamente avanzati ed altamente innovativi.

    L’ipotesi e l’opportunità arriva con il Nuovo Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza che, tra le varie misure di investimento ipotizzate, prevede anche un forte investimento proprio nel miglioramento e nell’innovazione dei sistemi di raccolta delle apparecchiature elettroniche ed elettriche. I sindaci del Vallo di Diano sono quindi stati chiamati a valutare l’ipotesi di candidare l’idea progettuale che non è stata però spiegata in maniera dettagliata, dal punto di vista tecnico, nel corso dell’incontro. In generale, l’idea prevede di organizzare e migliorare tutto il percorso relativo alla vita delle apparecchiature elettriche e tecnologiche partendo dal momento dell’acquisto fino a raggiungere lo smaltimento e l’eventuale processo di riciclo. La proposta progettuale prevede anche una implementazione del processo di premialità finalizzato ad abbassare i costi degli enti e, di conseguenza, anche i costi dei contribuenti.

    Il bando prevede tre azioni ben distinte che riguardano innanzitutto l’informatizzazione del processo, quindi la regolamentazione del trasporto e dello smaltimento e, come detto, l’implementazione dei punti di raccolta. La candidatura dovrà avvenire entro il 14 febbraio prossimo e, laddove i sindaci decidano di aderire all’iniziativa dovranno essere approvate apposite delibere. Nel corso della presentazione del progetto, i sindaci oltre a manifestare l’interesse per tali ipotesi, hanno anche messo in evidenza come, un altro problema da affrontare legato allo smaltimento dei rifiuti è quello per lo smaltimento dei rifiuti speciali come l’eternit. Un problema sollevato in particolare dalla sindaca di Monte San Giacomo Angela D’Alto

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli