6.8 C
Sassano
giovedì, 1 Dicembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Rofrano. Rinvio a giudizio per il sindaco Cammarano

    {vimeo}127250409{/vimeo}

    Si dovrà difendere dall’accusa di detenzione di materiale pedopornografico all’interno del suo pc. Il sindaco di Rofrano, Nicola Cammarano andrà a processo. Il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Salerno ha accolto la richiesta della Procura. La prima udienza a carico del primo cittadino sarà il giorno 1 giugno quando inizierà il giudizio immediato. A condurre l’indagine è stato il procuratore Roberto Penna la cui documentazione prodotta ha convito il GIP di Salerno che – come riporta l’edizione odierna de “Il Mattino” – ha convenuto con il procuratore sull’evidenza della prova dopo l’esame dei file rinvenuti all’interno di uno dei pc del suo studio commercialista, evitando l’udienza preliminare”. La difesa di Nicola Cammarano è a lavoro e potrebbe sollevare – già nella prima udienza – eccezioni oppure addirittura presentare una richiesta di rito abbreviato. Ricordiamo che la vicenda è uscita allo scoperto lo scorso febbraio quando la Guardia di Finanza a seguito di controlli sull’attività professione del primo cittadino aveva rinvenuto in uno dei due pc dello studio del materiale pedopornografico. PC che – come riportato da “il Mattino” – veniva utilizzata abitualmente anche le due persone che lavorano per il sindaco che non sono state mai coinvolte in questa vicenda”. Nicola Cammarano ha sempre professato la sua innocenza e la fiducia nel corso della giustizia e ha ottenuto l’appoggio totale dei cittadini di Rofrano che in seguito al suo arresto avevano organizzato una fiaccolata e un comitato di bentornato dopo il suo ritorno in paese.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli