7.4 C
Sassano
sabato, 26 Novembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Sala C., ieri convegno di presentazione del progetto “Santuario Acqua Potabile”

    {vimeo}131870396{/vimeo}

    Ieri sera presso l’aula magna delle scuole elementari di Via Matteotti a Sala Consilina l’incontro promosso dal comitato Se Non Ora Quando Vallo di Diano “Si scrive Santuario dell’Acqua potabile si legge Salvaguardia dell’Ambiente Naturale”. Il convegno, coordinato dal presidente del comitato organizzatore l’Avv. Rosy Pepe è stato finalizzato essenzialmente alla presentazione di un progetto che vede i Monti della Maddalena, che fungono da confine del territorio a sud di Salerno con la vicina regione Basilicata, come area da tutelare e da valorizzare per la grande quantità di acqua potabile prodotta che, da risultati di indagini eseguite, produrrebbero circa 4000 litri di acqua potabile al secondo. Su queste basi e sulle recenti informazioni che metterebbero a rischio la produzione di acqua potabile per il surriscaldamento globale che si registra sulla terra, i membri del comitato hanno deciso di dare inizio all’iniziativa proposta dal prof. Franco Ortolani che vede l’individuazione dell’area come zona da proteggere e tutelare visto il bacino idrico di cui è fonte. L’avv. Rosy Pepe, presidente del Comitato Se Non Ora Quando Vallo di Diano, spiega i motivi che hanno indotto il gruppo ad essere promotori dell’iniziativa, principalmente finalizzata a creare un ostacolo burocratico alle decisioni calate dall’alto, da un governo che consoce ben poco dei territori su cui sceglie di intervenire, limitando di fatto l’intervento dei territori interessati. Il convegno è stato particolarmente interessante anche per l’intervento di Padre Alex Zanotelli missionario comboniano che si è soffermato proprio sulla necessità di tutelare le aree che ad oggi sono custodi di acqua potabile proprio in virtù del surriscaldamento terrestre mostrandosi anche contrariato alle recenti disposizione che vedono l’acqua un bene privatizzato. Sala gremita ieri, con la presenza tra i pubblico di numerosi sindaci e rappresentanti istituzionali erano presenti ieri per ascoltare la proposta e il progetto di cui è promotore il Comitato Se Non Ora Quando. 

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli