17.1 C
Sassano
martedì, 27 Settembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Sala c., ieri sera immensa folla ha ccompagnato il santo patrono San Michele nella chiesa della SS. Trinita’.

    {vimeo}125901610{/vimeo}

    Emozione per una comunità intera quella vissuta ieri sera a Sala Consilina con la Statua di San Michele Arcangelo che per la prima volta ha attraversato via Matteotti, Via Luigi Sturzo, via Tressanti e Via Godelmo per raggiungere la frazione e la Chiesa della SS Trinità. Un’immensa folla ha accompagnato il sacro simulacro dalla chiesa della SS Annunziata di Piazza Umberto I fino a Trinità in un momento storico. Lo scorso anno, la Statua del Santo Patrono era già stata accompagnata in un’altra parrocchia e precisamente nella Chiesa di Sant’Anna in occasione della presenza delle telecamere della RAI per la registrazione della Santa Messa domenicale. Ieri sera San Michele Arcangelo ha raggiunto la Chiesa della SS Trinità in occasione dell’80esimo anniversario della nascita della parrocchia. A guidare la processione Don Michele Totaro parroco della SS Annunziata e Don Gabriele Petroccelli parroco della Chiesa della SS Trinità. Insieme a loro anche Don Luciano La Peruta parroco di Sant’Anna che ha voluto per primo che la statua del Santo Patrono raggiungesse una parrocchia di Sala Consilina. Come i parroci delle due chiese anche i comitati festa ieri sera erano insieme per portare San Michele a Trinità in una processione che ha visto riempire le strade di Sala Consilina in un lungo serpentone, segno evidente di quanto la devozione per il Santo patrono sia forte. Emozioni lunghe circa un’ora, la durata del percorso, con i tantissimi fedeli che commossi, hanno visto il sacro simulacro in aree della città mai attraversate prima. Ma le emozioni più forti si sono avvertite quando la statua di San Michele Arcangelo è giunta nel piazzale antistante la Chiesa della SS Trinità, accolta da brevi fuochi d’artificio per poi varcare la soglia della Chiesa tra applausi scroscianti e l’inno al Santo del popolo salese. La statua di San Michele resterà nella Chiesa della SS Trinità fino a martedì 28 aprile quando poi sarà riaccompagnata presso la chiesa della SS Annunziata per l’inizio della novena in preparazione della festa dell’8 maggio. In questo periodo di permanenza saranno molteplici gli appuntamenti dedicati ad anziani, famiglie fidanzati e giovani. Partendo da questa sera con, alle 20,30 la veglia di preghiera e la benedizione delle famiglie e, a seguire, alle ore 21,30, la registrazione della puntata di Diamo Volume alla Parola, la trasmissione dedicata ai giovani, che sarà registrata presso la Chiesa della SS Trinità, come principale luogo di incontro e comunione, con la straordinaria e storica presenza di San Michele. Domani, 25 aprile alle 19,00 è prevista la benedizione degli anziani, mentre domenica 26 aprile, sempre alle 19,00, sarà la volta della benedizione dei giovani e dei fidanzati. Tutta la comunità sarà chiamata a partecipare lunedì 27 alla santa messa delle 19,00 per la consacrazione a San Michele. Martedì 28 aprile la statua saluterà la chiesa della SS Trinità per tornare in Piazza Umberto I, in processione.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli