10.7 C
Sassano
mercoledì, 7 Dicembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Sala C., lotta al randagismo e repressione dei reati di maltrattamento dei cani

    Randagismo a Sala Consilina. La Polizia Municipale guidata dal Comandante Felice Mollo a lavoro per la prevenzione del fenomeno e per reprimere eventuali reati collegati. La polizia municipale salese è intervenuta in special modo per l’individuazione dei responsabili dell’aggressione subita da un cane randagio nelle scorse settimane, da parte di un cane padronale.

    Alcune settimane fa un randagio è stato aggredito da un cane padronale provocandogli gravi ferite alla mandibola e agli arti. In aiuto del cane rimasto inerme di fronte all’aggressione, è intervenuta la sezione di Sala Consilina dell’Associazione OIPA Salerno che hanno prestato le necessarie cure veterinarie al  cane ferito consentendogli di riprendersi. Sul grave episodio sono quindi partite le indagini da parte degli agenti del Comandante Mollo che, attraverso le immagini recuperate dalle telecamere di videosorveglianza di attività commerciali ubicate nei pressi del luogo dove si è verificata l’aggressione, e a seguito ulteriori indagini, sono riusciti a risalire al cane che ha aggredito il randagio di colore bianco.

    A carico del proprietario è quindi scattata la sanzione per illecito amministrativo in base all’art. 672 del Codice Penale per omessa custodia e malgoverno di animali. Al proprietario del cane vien infatti contestata l’omessa adozione di opportune cautele per impedire che il cane abbandonasse il cortile padronale per raggiungere la pubblica via dove poi ha aggredito il povero randagio. Le attività in materia di tutela degli animali e di prevenzione del randagismo, sono inoltre proseguite su tutto il territorio di Sala Consilina da parte della Polizia Municipale che ha anche provveduto a deferire all’autorità giudiziaria una persona per l’ipotesi di reato di maltrattamento di animali.

    A seguito esposto, gli agenti del comando di polizia municipale di Sala Consilina, hanno dato inizio ad una serie di verifiche che hanno portato alla ricostruzione di un episodio da cui pare sia emerso che la persona deferita, avrebbe intenzionalmente investito un cane di quartiere. I residenti, secondo quanto emerge, avendo assistito alla scena hanno chiesto l’intervento degli agenti della polizia municipale salese con il Luogotenente Andrea Lasala che, acquisite le testimonianze, ha dato il via alle indagini che hanno poi portato al deferimento del soggetto ritenuto responsabile.

    La prevenzione al randagismo resta comunque in piena attività da parte del comando di polizia municipale di Sala Consilina con il comandante Felice Mollo che, oltre ad aver avviato, con l’amministrazione comunale salese, la campagna di sterilizzazione dei cani padronali, finalizzata anche alla prevenzione di episodi di violenza, con l’avviso pubblicato sul sito del Comune di Sala Consilina, ha anche avviato una nuova attività di contrasto al randagismo e di abbandono indiscriminato di animali sul territorio, ha predisposto, in accordo con i referenti dell’ASL Veterinaria, sopralluoghi congiunti per azioni di accalappiamento e cura dei randagi.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli