6.8 C
Sassano
martedì, 25 Gennaio, 2022
spot_img
More

    Ultimi articoli

    Sala C., violenza nel centro di accoglienza. TSO per un ospite

    Trattamento Sanitario obbligatorio a Sala Consilina per una persona straniera che, nella giornata di ieri, in preda ad un raptus violento si è scagliato contro il personale della struttura che lo ospitava. È accaduto nella serata di ieri, intorno alle ore 18,00, quando gli addetti della struttura hanno contattato le forze dell’ordine con i carabinieri della Compagnia d Sala Consilina che recandosi sul posto hanno provveduto.

    A loro volta, ad interessato del caso il Comandante della Polizia Municipale di Sala Consilina Felice Mollo. Immediatamente inviata sul posto, gli uomini del Comandante Mollo, hanno potuto constatare come l’uomo, ospite della struttura d’accoglienza di Sala Consilina, in preda a crisi si scagliava contro gli operatori del centro anche con l’uso della violenza. Un atteggiamento pericoloso che ha spinto quindi gli agenti della Polizia Municipale ad allertare immediatamente i sanitari del 118 al fine di valutare l’eventualità di ricorrere al TSO per il cittadino straniero.

    Giunti sul posto i sanitari, verificate le condizioni dell’uomo ed accertato lo stato di schizofrenia, hanno ritenuto opportuno ricorrere alle cure mediche senza tener conto della volontarietà del soggetto.

    Il comandante Felice Mollo ha quindi provveduto ad interessare della vicenda il sindaco di Sala Consilina Francesco Cavallone che ha provveduto ad emettere l’ordinanza di Trattamento Sanitario obbligatorio per il soggetto ospite della struttura, visto anche l’esito degli accertamenti medici. Giunta quindi la disposizione sindacale, l’uomo è stato trasportato presso l’Ospedale di Vallo della Lucania, con l’ambulanza che è stata scortata dagli agenti della Polizia Municipale di Sala Consilina.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli