20.4 C
Sassano
martedì, 4 Ottobre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Sala C.,Il 9 e 10 maggio “Sala in Rosa”: prevenzione e cura del tumore al seno

    {vimeo}125137274{/vimeo}

    L’Osservatorio Europeo del Paesaggio di Arco Latino, in collaborazione con la Scuola Italiana di Senologia e il sostegno del Lions Club Sala Consilina – Vallo di Diano e del Rotary Club Sala Consilina organizza “Sala in Rosa” la manifestazione dedicata alla prevenzione e alla cura del tumore al seno. L’evento, unico nel sud Italia, si terrà in due giornate, il 9 e il 10 maggio prossimo e vedrà la presenza nella città capofila del Vallo di Diano di una equipe di oncologi guidati dal prof. Claudio Andreoli, Direttore Operativo della Scuola. Il giorno 9 presso l’aula magna dell’Istituto scolastico a Sala Consilina si svolgerà il convegno “Tumore al seno, vincere si può” nel corso del quale sarà illustrato al personale sanitario e alla popolazione gli ultimi aggiornamenti su tecniche di cura e di prevenzione.  Il giorno successivo, domenica 10 maggio, dalle 10 presso gli ambulatori del Distretto Sanitario sarà possibile effettuare visite senologiche gratuite. I dettagli completi della manifestazione saranno illustrati nel corso di una conferenza stampa. La Scuola Italiana di Senologia punta a diffondere la cultura senologica, in modo che le strutture deputatestiano al passo con i traguardi della scienza offrendone i benefici nel modo più veloce, efficace e omogeneo possibile a tutte le donne, su tutto il territorio nazionale e intende trasmettere le conoscenze fondamentali sugli stili di vita utili per la prevenzione del tumore al seno, sull’importanza della diagnosi precoce e sulle nuove possibilità di cura a tutte le donne. Il tumore della mammella è il tumore di gran lunga più frequente nel sesso femminile e presenta un’ampia variabilità geografica, con tassi più alti, fino a 10 volte, nei Paesi economicamente più avanzati. Numerosi studi hanno identificato come fattori di rischio la lunga durata del periodo fertile (con menarca precoce e menopausa tardiva), la nulliparità o la prima gravidanza a termine dopo i 30 anni, il mancato allattamento al seno e l’uso di contraccettivi orali. Altri fattori di rischio importanti sono: l’obesità, lo scarso esercizio fisico, l’alto consumo di carboidrati e di grassi saturi correlati all’aumento degli ormoni sessuali.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli