7.9 C
Sassano
lunedì, 5 Dicembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Sala Consilina, Alla Parrocchia di Santo Stefano domani il concerto di canti francescani

    Tutta l’Italia in festa domani per San Francesco. Come da tradizione sono centinaia gli eventi in programma il 4 ottobre per testimoniare il legame intenso tra le comunità di fedeli e il poverello d’Assisi.

    Anche la comunità parrocchiale della Chiesa di Santo Stefano a Sala Consilina, guidata da don Domenico Santangelo, vivrà un momento di festa e di preghiera.

    Prima gli eventi religiosi. La processione alle ore 18,30. La Santa Messa sarà celebrata alle ore 11 e alle ore 20 con la benedizione degli animali. Tradizione vuole che il giorno di San Francesco vengano benedetti per celebrare il rapporto tra gli esseri viventi ed educare al rispetto di tutte le crature.

    Al termine delle funzioni religiose, a partire dalle ore 21,15, è in programma un concerto di canti francescani con la rappresentazione di scene di vita del Santo d’Assisi. Ci sarà il giovane tenore di Sala Consilina, Daniele Lettieri, accompagnato all’organo dalla pianista Raffaella De Vita. Il coro parrocchiale rappresenterà alcune delle scene più importanti della vita del Santo. La serata si svolgerà con il racconto di quelli che sono i suoi insegnamenti e con l’esecuzione di alcuni brani francescani: tra le scene che verranno riproposte, vi sarà anche l’incontro di San Francesco con il Sultano d’Oriente, proprio per sensibilizzare al tema della pace e dell’unità, affidandosi al Santo d’Assisi come portatore di pace. Al termine della serata verrà accesa la lampada della Pace ai piedi della statua del Santo.

    L’evento è organizzato dalla parrocchia di Santo Stefano dove da anni viene celebrata la festa di San Francesco e quest’anno è l’occasione di ritrovarsi ascoltando della buona musica in onore del poverello d’Assisi interprete della bellezza del  creato.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli