24 C
Sassano
sabato, 25 Giugno, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Sala Consilina. Docente condannata dalla corte dei conti. Certificati falsi per non insegnare

    {vimeo}237539845{/vimeo}

    Inviare certificati medici falsi per non insegnare. E’ il caso di una docente originaria di Sala Consilina che, come riporta l’edizione odierna de “Il Mattino”, dovrà pagare circa duemila euro ad un istituto della Toscana perché ha utilizzato dei certificati falsi per non sedersi in cattedra. La docente è stata recentemente condannata dalla Corte dei Conti. La vicenda risale al 2008. L’insegnante, ha appurato la corte, aveva falsificato i certificati medici per avere maggior numero di giorni di riposo. Scoperta la donna è stata condannata all’epoca in primo grado per il reato di truffa, sentenza poi passa in giudicato nel 2011. Dopo tre anni dalla denuncia la Corte d’Appello ha condannato la donna a due mesi di reclusione e una multa di 100 euro. Poi è arrivata la sentenza della Corte dei Conti che ha contestato alla donna la somma di 315 euro per mancata prestazione lavorativa derivante dalle false certificazioni e ha imposto il pagamento di un indennizzo da duemila euro all’istituto Toscano a titolo di danno d’immagine. Una vicenda alquanto bizzarra se si pensa che in questo momento storico in cui c’è chi spera di ottenere una cattedra per insegnare e lavorare nel mondo della scuola. 

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli