14.9 C
Sassano
martedì, 27 Settembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Sala Consilina. Gli arbitri della sezione salese vicini ai bambini del “Pausilipon”

    {vimeo}151378093{/vimeo}

    Gli arbitri salesi, oltre a dimostrarsi sempre più competenti sul campo di gioco, dimostrano di essere grandi campioni anche di solidarietà partecipando annualmente ad un momento che fa bene al cuore e alla mente e al quale i direttori di gara della sezione di Sala Consilina non si sottraggono anche se pieni di impegni. Nei giorni scorsi, i direttori di gara valdianesi hanno nuovamente mostrato la loro vicinanza ai bambini ricoverati nell’Ospedale Pausilipon per donare un Natale di serenità e sorrisi ai piccoli affetti da patologie per lo più gravi. Sono già tre anni che i ragazzi del presidente Gianpiero Cafaro aderiscono all’iniziativa promossa dal gruppo facebook “Piccole Gioie per i piccoli eroi della terra dei fuochi” impegnato da tempo nella raccolta di quanto di prima necessità a sostenere i bimbi lungodegenti ricoverati presso l’ospedale. Anche per questo 2016 gli arbitri salesi non hanno voluto rinunciare ad un momento ricco di emozioni e di significato rispondendo alle letterine dei piccoli ospiti del Pausilipon di Napoli Marco e Sara. “Abbiamo accolto con grande gioia rispondendo subito si – spiega Gianpiero Cafaro Presidente degli Arbitri di Sala Consilina – a Rosario Amato, il coordinatore del gruppo, che ogni anno nel reparto di Pediatria raccoglie le letterine che i piccoli ospiti hanno indirizzato a Babbo Natale, “adottando” due bambini rumeni, Marco, malato di cancro, e la sua sorellina Sara, residenti nella provincia di Napoli.Siamo felicissimi di partecipare a questa iniziativa e di aver regalato un sorriso a questi bambini. Quest’anno – conclude Gianpiero Cafaro – non ci è stato possibile recarci di persona, giocare con loro e vederli sorridere come lo scorso anno, ma saperli sollevati dal dolore, almeno in questo periodo festivo, ci da tanta energia importante per l’imminente ripresa dei campionati. Non mi stancherò mai di dire che lo sport è anche questo, una sorta di dare e avere. Da tre anni siamo attenti a queste iniziative, e per il prossimo mese stiamo programmando un evento che ci farà sentire ancora più vicino e parte integrante del nostro territorio”. Il Presidente e il Consiglio Direttivo esprimono soddisfazione per la partecipazione e la sensibilità che gli associati, ancora una volta, hanno dimostrato verso le tematiche della solidarietà. 

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli