16.8 C
Sassano
lunedì, 5 Dicembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Sala Consilina, ieri sera i festeggiamenti in onore di Santa Barbara presso la Chiesa della SS Trinita’

    {vimeo}147933571{/vimeo}

    La festa dedicata a Santa Barbara protettrice dei vigili del fuoco e contro le tempeste che da diversi anni si celebra a Trinità di Sala Consilina, raccoglie ogni anno sempre più fedeli che si recano presso la Chiesa della SS Trinità per assistere alle celebrazioni religiose organizzate da Don Gabriele Petroccelli e dal responsabile del distaccamento dei Vigili del Fuoco di Sala Consilina capo squadra esperto Luigi Morello che per primo ha fortemente voluto al celebrazione della festività Santa patrona e protettrice dei Vigili del fuoco e invocata contro le tempeste e contro la morte per fuoco. Una tradizione legata alla tortura che subì la santa dal padre per la sua vicinanza alla religione cristiana. Santa Barbara fu infatti torturata col fuoco, da cui uscì indenne e priva di ferite, prima di essere decapitata. L’invocazione della Santa nelle tempeste è invece legata alla morte del padre assassino che, si racconta, subito dopo aver decapitato la figlia rea di professare la fede cristiana, fu colpito da un fulmine che lo uccise sul colpo. Santa Barbara, grazie all’impegno del comandante Luigi Morello e di Don Gabrielle Petroccelli, negli ultimi anni ha raccolto intorno a se un crescente numero di fedeli non solo della parrocchia di Trinità. Una grande folla infatti ogni anno, il 4 dicembre, raggiungono la chiesa della SS Trinità per le celebrazioni religiose e gli eventi correlati. La presenza della reliquia di Santa Barbara conservata presso la chiesa, poi, è evidente segno della grande devozione verso la Santa tra la cittadinanza e ancor più tra i caschi rossi che sono fortemente legati alla loro santa protettrice. Ne è dimostrazione anche la partecipazione che si registra in occasione della solenne festività. Quest’anno le celebrazioni sono state arricchite dalla presenza in massa di autorità religiose civili e militari con in prima linea il Vescovo Emerito di Sessa Aurunca Mons. Antonio Napoletano e il comandante provinciale dei Vigili del Fuoco di Salerno il Dott. Emanuele Franculli che si è unito alle celebrazioni organizzate dal responsabile del distaccamento di Sala Consilina Luigi Morello, mostrando al sua vicinanza anche al territorio del vallo di Diano e all’azione importante e fondamentale a tutela della cittadinanza intera da parte dei caschi rossi che operano sul territorio valdianese e aree limitrofe. Ad unirsi alle celebrazioni in onore di Santa Barbara anche la sottosezione della Polizia Stradale di Sala Consilina con in prima linea il comandate Rufino Tortora presente a dimostrazione della grande collaborazione tra le forze dell’ordine e, in rappresentanza dell’arma dei carabinieri il comandante della stazione carabinieri di Sala Consilina Luogotenente Cono Cimino. Presente anche l’amministrazione comunale di Sala Consilina con il sindaco Francesco Cavallone, il vice sindaco Luigi Giordano, il presidente del consiglio Maria Stabile, l’assessore Gelsomina Lombardi. Dopo la Santa Messa celebrata da Mons. Antonio Napoletano, Don Gabriele Petroccelli ha dato il via alla processione della statua di Santa Barbara posta su un automezzo dei Vigili del Fuoco per le vie di Trinità di Sala Consilina. Le celebrazioni si sono concluse con lo spettacolo dei fuochi pirotecnici della ditta Pepe Luca, al rientro della processione a cui, nonostante il freddo, ha visto la partecipazione di una moltitudine di fedeli. 

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli