36.3 C
Sassano
venerdì, 1 Luglio, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Sala Consilina, la cantautrice Feeda presenta “Solstizio d’Inverno”

    Suona chitarra e ukulele e, per la prima volta, si presenta al pubblico attraverso un singolo che sancisce ufficialmente la sua carriera musicale. Feeda, cantautrice 24enne di Sala Consilina, presenta “Solstizio d’Inverno”, canzone scritta di getto proprio il 21 dicembre, il giorno in cui la terra è più lontana dal sole e si verifica dunque il solstizio d’inverno.

    Il brano, in cui Feeda canta e suona l’ukulele, nasce in seguito ad uno sfogo causato da un disagio interiore dell’artista nel rapportarsi con le persone. Uscito per l’etichetta 33db good noise, il singolo di Feeda esprime la sensazione di inadeguatezza nel vivere contesti apparentemente normali pur sapendo di estraniarsi dal mondo a causa di “un inverno sempre dentro quando fuori è palesemente estate”. “Da bambina volevo un pianoforte e i miei genitori per accontentarmi mi comprarono una chitarra – racconta Feeda – . Volevo imparare a suonarla, ma ho lasciato praticamente subito, ero troppo piccola per capire cosa volevo davvero. Ho ripreso da autodidatta a diciotto anni ed ho passato la maggior parte delle mie giornate a studiare musica.

    Quando pensavo di non poter fare questo nella vita ho iniziato a scrivere i primi testi, per contraddire me stessa”. “Solstizio d’Inverno” è un brano indie-pop che probabilmente farà parte di un progetto discografico più ampio. La canzone, disponibile nei migliori store digitali, è accompagnata da un video minimalista che pone al centro l’artista, immobile al suo posto, con l’ambiente che la circonda che cambia in relazione ai suoi pensieri. Aspetto fondamentale è la neve, che evidenzia l’arrivo improvviso dell’inverno.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli