19.2 C
Sassano
domenica, 2 Ottobre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Salernitana. Prosegue la marcia di avvicinamento alla sfida contro l’Entella

    {vimeo}187963811{/vimeo}

     

    Sette punti nelle ultime quattro partite, due le vittorie interne contro Trapani e nel derby contro il Benevento, poi il pareggio beffa di Brescia: questo è il bilancio dell’ultimo mese della Salernitana che in mezzo alle due vittorie dell’Arechi ha collezionato anche una sconfitta in casa della Spal. Tutto sommato per la Salernitana è un buon momento al quale si vuole dare seguito ottenendo l’intera posta in palio sabato pomeriggio contro la Virtus Entella. Sarà un match di amarcord per il tecnico dei liguri Roberto Breda, capitano del cavalluccio marina nell’epoca d’oro targata Delio Rossi culminata con la storica promozione in Serie A della stagione 1997-98. Un figura amata dalla Curva Sud granata che sicuramente tributerà un grande applauso al suo ex condottiero. In campo però sarà una sfida molto difficile. La squadra di Breda è tra le sorprese di questo inizio di stagione. Occupa saldamente una posizione da play off e con 15 punti in classifica è quarto insieme al Perugia di Bucchi. Vincere contro i liguri sarà importante per iniziare a mettere su un filotto di risultati positivi necessario ad alimentare le speranze di un campionato tranquillo e sognare i play off. Nella gara contro l’Entella non ci sarà Busellato appiedato dal Giudice Sportivo mentre per quanto riguarda l’undici titolare poche novità e tante conferme. Donnarumma scalpita per un posto da titolare ma in questo momento sembra che a guidare l’attacco sarà ancora una volta la coppia Coda-Rosina. 

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli