14.8 C
Sassano
giovedì, 29 Settembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Salerno. L’Aia di Sala Consilina presente alla IV tappa della “RefereeRun 2017-18”

    {vimeo}264404741{/vimeo}

    Si è tenuta domenica scorsa 8 aprile a Salerno la IV tappa della RefereeRUN 2017 – 2018, la gara podistica valevole come Campionato Nazionale Arbitri, organizzata con l’approvazione della FIDAL, dal Responsabile Eventi dell’associazione, Alessandro Paone. Lungo il percorso di 10 km disegnato sul lungomare “Trieste” sono scesi in gara anche gli associati della sezione arbitri di Sala Consilina.

    In toltale 1200 partecipanti e al fianco degli atleti anche, numerosi arbitri delle varie categorie e dirigenti arbitrali si sono dotati di scarpe da corsa e divisa per partecipare alla competizione. Lo start alle 9 del mattino e dopo appena mezz’ora il vincitore è arrivato al traguardo: si tratta dell’arbitro Luca Ursano con il tempo di 33’20’’ seguito da Paolo di Lallo e Gianluca Scardovi. Con il passare di altro tempo varcavano man mano la linea dell’arrivo i tanti associati AIA in gara, tra cui il Componente Nazionale Alberto Zaroli, il Responsabile della Commissione Esperti Legali Valerio Di Stasio, l’ex Responsabile CAN D Carlo Pacifici, l’assistente italiano di USA ’94 Domenico Ramicone, l’arbitro di Serie A Marco Guida, insieme a tanti altri tra arbitri e assistenti, da quelli delle massime categorie a quelli degli ultimi corsi.

    Per Sala Consilina il primo a tagliare il traguardo è stato Manuel Robilotta col tempo di 43’06”. A seguire Pietro Giglio Granata in 45’18” e Giuseppe Aumenta con 46’02”. A seguire Francesco Marchesano, Francesco Coiro, Michele Bianco, il presidente Gianpiero Cafaro, Domenico Tropiano, Emidio Lovaglio, Manuelle Cuozzo e infine Giuseppe Castelli con tempo 1h07’07”. La IV tappa della RefereeRUN 2017 – 2018 per i fischietti della sezione salese ha avuto anche un valore benefico con l’arbitro benemerito Giuseppe Castelli che si è fatto promotore dell’iniziativa “ShoesSharing” con la quale sono state raccolte una decina di paia di scarpe da running da inviare nel Paesi sottosviluppati dell’Africa

    Giuseppe Opromolla

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli