22.4 C
Sassano
giovedì, 6 Ottobre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    San Gregorio Magno. Sabato presentato il progetto “Mettiamoci in gioco”

    {vimeo}119259580{/vimeo}

    Nella serata di sabato, 7 febbraio, nell’Istituto Scolastico in via Area Giardino, a San Gregorio Magno, è stato presentato il progetto “Mettiamoci in gioco” (Erasmus+ – Youth Exchange – Progetto Trilaterale), proposto dall’Associazione “Gruppo Folklorico Gregoriano”, approvato dal comitato di valutazione dell’ Agenzia Nazionale dei Giovani di Roma. Il progetto prevederà uno scambio culturale di una settimana, dal 12 al 19 giugno a San Gregorio Magno(SA), con altre due associazioni – Udbreska Udruga Mladih Entuzijasta (LUMEN) della Croazia e Instytut Dziedzictwa Kruszwicy(IDK) della Polonia – con obiettivo principale la lotta alla discriminazione razziale, promuovendola attraverso il fair-play nel corso di attività sportive ed altro che si svolgeranno prevalentemente nel Centro Sportivo Gregoriano. All’epoca degli antichi Greci, le Olimpiadi avevano il potere di fermare una guerra tra Sparta e Atene; oggi, molte grandi città europee rischiano di vivere un pomeriggio di guerriglia urbana in occasione di una partita di calcio. Quindi, lo sport deve riacquisire la sua valenza di aggregazione per una crescita culturale e sociale. “il progetto coinvolgerà, nell’accogliente San Gregorio Magno, circa 50 ragazzi polacchi, croati e italiani – commenta Danilo Logiodice, relatore del progetto culturale – questi giovani ragazzi si confronteranno sul tema della discriminazione razziale e la promozione del fair-play per combattere questo fenomeno che, purtroppo, ancora oggi ci vede protagonisti.” Fanno ecco le parole del Prof. Gerardo Malpede, sindaco di San Gregorio Magno “Saluto con piacere questa iniziativa e plaudo al Gruppo Folklorico Gregoriano che, attraverso il suo presidente, negli ultimi anni è stato molto attivo ad organizzare scambi culturali, non limitandosi alla sfera musicale folklorica, favorendo anche interscambi con altre culture europee per un’Europa sempre più unita, solidale e vicina; un’Europa sopratutto dei giovani che sono il futuro” Nel corso della serata, dopo gli interventi di Domenico Vita, sindaco Marsico Nuovo (PZ), di Pasquale Casaletto, presidente del gruppo Folk “U’Iascungièdde” di Marsico Nuovo, ha concluso Francesco Tortoriello presidente del “Gruppo Folklorico Gregoriano” – “E’ un evento importante per il nostro territorio, con l’opportunità di maggiore visibilità per le peculiarità paesaggistiche ed enogastronomiche dei nostri paesi, attraverso queste attività che esaltano i sani valori dello sport, gli interscambi culturali e la conoscenza delle diversità delle varie etnie.”Dopo i saluti di benvenuto da parte del “Gruppo Folklorico Gregoriano” con esibizione dei piccoli, si è dato spazio ai due gruppi ospiti della kermesse, in quanto, tra loro, è già in corso un progetto analogo. Il palco ha visto protagoniste le esibizioni dapprima del Gruppo Folk “U’Iascungièdde” in una sequenza di balli e sonorità popolari e poi la delicatezza delle voci del Coro dell’Università di Lisbona, presente con una rappresentanza, che ha strappato calorosi applausi alla platea.

                                                                                                            Cinthia Vargas

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli