36.8 C
Sassano
domenica, 3 Luglio, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    San Pietro al Tanagro, domenica si presenta il libro “Non tutto il mare è perduto”

    Sarà presentato domenica 22 maggio alle 18.30 presso il Polo Multimediale di San Pietro al Tanagro, il libro “Non Tutto il mare è perduto” di Giuseppe Ungherese. 120 pagine, edito da Casti, il volume vede l’autore, responsabile della campagna inquinamento Greenpeace, raccontare con parole semplici e coinvolgenti uno degli inquinamenti più importanti del nostro tempo, quello da plastica e microplastica.

    La sua è una visione privilegiata, in quanto ha iniziato a lavorare nel settore della ricerca quando questo problema era ai primordi e l’argomento era ancora sconosciuto alla maggior parte delle persone. Nel testo, introdotto da Giovanni Soldini, l’autore racconta l’invenzione, l’evoluzione e l’utilizzo oramai smisurato della plastica, che ha semplificato la vita di tutti noi e che ha contribuito notevolmente allo sviluppo economico della nostra epoca. Un tempo molti oggetti erano creati con materiali costosi o difficili da reperire, oggi la maggior parte di questi sono di plastica e hanno un prezzo contenuto.

    L’autore spiega come la plastica sia un materiale prezioso per la nostra vita, ma anche come la sua sovrapproduzione e l’eccessivo impiego stiano avvelenando il nostro Pianeta. Tra i maggiori responsabili  dell’inquinamento da plastica vi sono gli imballaggi e le bottiglie di bevande. Giuseppe Ungherese ritiene necessario tornare ai prodotti sfusi e avvicinarsi al metodo nordeuropeo del deposit refund system. Il libro, nei suoi dieci capitoli, porta il lettore in un viaggio tre le varie zone italiane minacciate dalla presenza di rifiuti: da Capraia, isola dell’arcipelago toscano, passando per il fiume Sarno, fino allo stretto di Messina.

    La presentazione del libro domenica a San Pietro al Tanagro sarà quindi anche l’occasione per parlare di una tematica importante e attuale.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli