36.3 C
Sassano
venerdì, 1 Luglio, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    San Pietro al Tanagro: l’ordinanza contro il rischio di incendi boschivi

    Contro il rischio di incendi boschivi in questa estate 2022, il sindaco di San Pietro al Tanagro Domenico Quaranta ha firmato una ordinanza per la  manutenzione delle aree incolte e per vietare le bruciature delle stoppie sull’intero territorio comunale. Richiamati i divieti vigenti durante il periodo di grave pericolosità per gli incendi boschivi stabilito dalla Regione Campania, l’ordinanza elenca in sei punti le disposizioni previste fino al prossimo 20 settembre.

    Gli Enti di gestione di Infrastrutture e servizi dovranno provvedere alla pulizia delle banchine, cunette e scarpate, togliendo erba secca, rifiuti e qualsiasi altro materiale infiammabile, e creando delle fasce di protezione per evitare la propagazione di eventuali incendi. È disposta la realizzazione di fasce protettive anche lungo i terreni incolti, abbandonati o in stato di riposo, con il divieto di bruciatura della vegetazione spontanea. Previsto l’obbligo di realizzare fasce protettive pure lungo i campi coltivati, con il divieto assoluto di bruciare le stoppie e i residui vegetali.

    I proprietari di attività ad alto rischio esplosivo o di infiammabilità, come le fabbriche di fuochi pirotecnici o i depositi di carburanti, devono comunicare al Comune i riferimenti della propria sede e i recapiti del responsabile dell’attività e della sicurezza e produrre una copia del piano di emergenza antincendio. Anche per queste attività dovranno essere realizzate fasce di protezione, lungo il perimetro, nel rispetto delle regole tecniche di prevenzione incendi e delle norme statali e regionali, al fine di impedire l’innesco e la propagazione di eventuali incendi boschivi.

    Per le aree boscate, infine, si dovrà provvedere alla manutenzione e conservazione dei boschi e si dovrà eseguire il ripristino e la ripulitura, anche meccanica, dei viali parafuoco, in particolare lungo il confine con piste forestali, strade, autostrade, ferrovie, terreni seminativi, pascoli, incolti e cespugliati.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli