22.4 C
Sassano
giovedì, 6 Ottobre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Sanità, approvata la Rete Oncologica. Per Cilento e Vallo di Diano solo una struttura

    {vimeo}350947418{/vimeo}

    È recente l’approvazione della nuova Rete Oncologica Campana (ROC) da parte della Regione. Cambia drasticamente le regole. Tutto è organizzato secondo criteri scientifici standardizzati che si riducono al volume delle attività chirurgiche. È sulla base della percentuale dei casi trattati sono stati identificati i centri da inserire. Finora anche le strutture più piccole, con casistiche minime, hanno trattato chirurgicamente qualsiasi tumore, con la copertura del rimborso regionale. Ora non è più possibile. Con il criterio adottato però il Piano esclude il 75% dei centri. Nell’area del Cilento e Vallo di Diano è una sola la struttura che fa parte della rete, la Casa di Cura Cobellis, e potrà occuparsi solo di alcuni tumori: mammella, Colon, retto, pancreas, vescica e prostata.

    A commentare prontamente la notizia, che non poteva non lasciare perplessi, il sindaco di Montesano sulla Marcellana Giuseppe Rinaldi. “Focalizzandosi – afferma – solo sui numeri delle prestazioni, se si esclude la Clinica Cobellis, di fatto la Rete cancella ogni forma di cura oncologica nelle strutture pubbliche a sud di Salerno di cui si parlava nei mesi passati. Il tema è delicato, i criteri e i conseguenziali risultati vanno letti con attenzione e commentati senza demagogie ma emerge che pur aumentando determinate patologie in precise aree della nostra zona, al contempo non vi è la struttura pubblica, realisticamente vicina e corrispondente, per curarle”.

    Sempre in tema di sanità locale parla anche di altro Rinaldi. “Ritengo – asserisce – stia passando un po’ sottotraccia, il tamtam a colpi di comunicati stampa, tra Regione Campania e ministero della salute, in merito alla deroga dei punti nascita di Polla e Sapri. Non si riesce davvero a comprendere quale sia la reale situazione. Di certo non possiamo restare in attesa senza profondere sia su questo punto che sull’altro iniziative di competenza. Subito proporrò alla mia Giunta di deliberare una richiesta agli Enti competenti in merito a entrambe le questioni. Ritengo opportuna anche una Conferenza dei Sindaci della Comunità Montana del Vallo di Diano”.

    Rosa ROMANO

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli